Chianina 2018: l'allevamento fra tradizione e futuro

Domani, venerdì 28, e sabato 29 settembre prossimo a Ponte Presale di Sestino (Ar) si terrà la due giorni dedicata alla razza dei Giganti bianchi. Momento centrale del programma la 25° Mostra nazionale di Libro genealogico

chianina-2018-fonte-aia.jpg

Ponte Presale di Sestino (Ar), 28-29 settembre 2018

Chianina 2018, la manifestazione che si tiene venerdì 28 e sabato 29 settembre prossimi a Ponte Presale di Sestino (Ar), focus su giovani allevatori e tecnici del futuro, grazie all'appuntamento centrale della 25° edizione della Mostra nazionale degli allevamenti bovini di razza Chianina allo stato semibrado e stabulazione libera iscritti al Libro genealogico.

La manifestazione è organizzata da Anabic e Associazione regionale allevatori della Toscana, Arat, con la collaborazione di diversi enti che storicamente sostengono l'evento che si tiene in concomitanza con la “Antica Fiera del Ranco”.

L'iniziativa di Libro genealogico offrirà, oltre ad un momento di confronto tra allevatori, un’occasione di riflessione sul presente e sulle opportunità della razza, e permetterà alle giovani leve ed a coloro che saranno i tecnici del futuro di misurarsi sul campo con i bovini chianini, in un territorio che è fra le culle del suo allevamento.

La giornata di apertura vedrà, oltre alla Gara di giudizio tra Istituti agrari, un “Incontro divulgativo con gli allevatori ” che si terrà al Complesso zootecnico “Silvio Datti” di Ponte Presale. Si parlerà dell'Anagrafe zootecnica, degli adempimenti Pac, delle informative sulla nuova normativa in materia di ricetta elettronica e della gestione dei reflui in allevamento, fino alla foraggicoltura e alimentazione delle vacche nutrici.

In programma anche l'Asta dei vitelli da ristallo. Giudice della Mostra sarà il responsabile valutazioni morfologiche di Anabic Matteo Ridolfi.

Scopri i dettagli di Chianina 2018

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.507 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner