Difesa antiperonosporica, rame e prodotti alternativi

Incontro a cura del Dipartimento di Scienze ambientali e delle produzioni vegetali dell'Università Politecnica delle Marche. Ancona, Facoltà di Agraria, 26 febbraio 2010 ore 8

Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

facolta' agraria - universita' politecnica marche.jpg

Facolta' di Agraria, il punto sui formulati rameici

Il rame, da lungo tempo applicato nella difesa delle piante, può tuttavia mostrare attività tossica nei confronti delle piante e dei microrganismi del terreno. Pertanto, un’intensa discussione a livello mondiale sulla riduzione delle quantità di rame da impiegare in agricoltura ha portato la Commissione Europea, con il Regolamento n.473/2002/CE, a disciplinare le condizioni di impiego dei prodotti cuprici in agricoltura biologica e ridurne i quantitativi impiegabili.

Dal 1° gennaio 2006 l’utilizzo massimo di rame annuo in agricoltura biologica è pari ,in media, a 6 kg per ettaro.
L’incontro 'Dosi ridotte di rame e prodotti alternativi per la difesa antiperonosporica' - che si terrà ad Ancona il prossimo 26 febbraio alle ore 8, nell'Aula magna della Facoltà di Agraria dell'Università Politecnica delle Marche - è svolto nell’ambito di un progetto di ricerca triennale sul tema promosso dalla Regione Marche nell’ambito della LR37/99, condotto dal Dipartimento di Scienze ambientali e delle produzioni vegetali dell’Università Politecnica delle Marche, dal Centro di ricerca e sperimentazione in agricoltura “Basile Caramia”, dall’Istituto mediterraneo di certificazione (Imc) e dall’Associazione marchigiana per l’agricoltura biologica (Amab).

L’incontro tende a fare il punto della situazione a livello nazionale su aspetti inerenti l’uso di formulati rameici a dosi ridotte e di prodotti alterativi per la difesa antiperonosporica delle colture.

Programma

08.00 Regristrazione dei partecipanti e affissione dei Poster
08.30 Saluto delle autorità
08.45 Presentazioni orali
Moderatori: Andrea Bordoni, Franco Faretra
Le recenti modifiche legislative relative ai composti del rame
S. Nardi, L. Pizzichini
Valutazione dell’efficacia contro Plasmoparaviticoladi composti rameici utilizzati a dosi ridotte e di prodotti alternativi
G. Romanazzi, M. Santini, S. Murolo, A. Masciulli, G. D’Ercole, F. Patrizio
Osservazioni sull’efficacia antiperonosporicasu vite di dosi ridotte di rame e di sostanze alternative e resistenza al dilavamento di composti rameici
C. Dongiovanni, M. Di Carolo, C. Giampaolo, A. Santomauro, P. Natale, D. Perrelli, F. Faretra
Difesa antiperonosporica in viticoltura biologica in ambienti ad elevato rischio epidemiologico
M. Borgo, A. Zanzotto
Un prodotto a basso dosaggio di rame per la difesa contro la peronospora della vite
S. Dagostin, U. Gamba, M. Pinna, I. Pertot
Prove di difesa antiperonosporicain regime di agricoltura biologica mediante l’ausilio del modello EPI in Veneto
M. Buccini, G. Rho, G. P. Sancassani, A. Vercesi

10.30  Pausa caffè

10.45 Presentazioni orali
Moderatori: Michele Borgo, Anna La Torre
Efficacy evaluation of a new formulationcontainingcopper oxychloride10% and copper hydroxyde10% against Plasmoparaviticolaon grapevine,in comparison with other lowrate copper formulations
R. Bruni
Idrossisolfato di rame: innovazione tecnologica per la riduzione dei dosaggi di rame

A. Bergamaschi, G. Vandini
Efficacia antiperonosporicasu vite di un formulato a dose ridotta di idrossido di rame
A. Myrta
Lotta antiperonosporicasu cipolla con rameici a basso dosaggio e sostanze naturali
A. Zechini D’Aulerio, F. Piattoni, G. Iaquinta, A. Macrì

11.45 Presentazione dei Poster
Moderatori: Ilaria Pertot, Gianfranco Romanazzi
Ruolo e strategie dell’Amab nell’ambito del progetto “Rame Marche”
S. Bartolucci
Quantitativi di rame utilizzati in aziende viticole, olivicole e frutticole biologiche marchigiane
M. Santini, D. Pierleoni, S. Murolo, G. Romanazzi
Valutazione dell’attività antiperonosporicae della sostenibilità economica di sostanze di derivazione naturale
A. La Torre, S. Talocci, M. Miele
Efficacia di estratti di Salvia officinalisnei confronti dellaperonospora della vite in viticoltura biologica
S. Dagostin, U. Gamba, M. Pinna, I. Pertot
Prove sperimentali di campo su vite contro la peronospora con due formulati rameici a basso titolo per ridurre le dosi di impiego di rame metallo
A. Bugiani, C. Lama
Sull'antagonismo "in vivo e in vitro" di Acremoniumbyssoides, endofita in Vitisvinifera, nei confronti di Plasmoparaviticola
S. Burruano, A. Alfonzo, G. Conigliaro, V. Mondello, L. Torta

12.30 Discussione
13.00 Conclusioni
13.20 Buffet

Per approfondimenti: www.progettoramemarche.it

Segreteria organizzativa:
Università Politecnica delle Marche 
Dipartimento di Scienze ambientali e delle produzioni vegetali
Tel 071 2204336 Fax 071 2204856
g.romanazzi@univpm.it

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 253.756 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner