Intrachem Bio: nuovo catalogo prodotti per il 2010

Diverse le novità sia per i fertilizzanti che per i mezzi per la difesa

Donatello Sandroni di Donatello Sandroni

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di CBC (Europe) :: Divisione Biogard.

Intrachem-copertina-catalogo-2010.jpg

Il catalogo 2010 di Intrachem Bio Italia

L’apporto biologico alla agricoltura integrata”, questo lo slogan della società di Grassobio (BG) produttrice e distributrice di mezzi tecnici e fertilizzanti di origine naturale. Nel catalogo 2010 si possono trovare nove differenti novità. Tra i concimi organici e ammendanti è arrivato Lentils, un concime micronizzato degradabile ad alto contenuto di Zolfo (90%). Lentils può essere usato sia come fonte di zolfo per la nutrizione delle piante ma anche per la sua azione ammendante per la correzione dei suoli alcalini e sodici. IronSul è anch’esso un concime ad alto contenuto di Zolfo (55%) miscelato con un significativo apporto di Ferro (22%) e Zinco (0,5%). IronSul è formulato in granuli semisferici estremamente regolari e senza la presenza di polveri. Può essere utilizzato per la gestione della clorosi ferrica, dato che l’apporto di ferro viene a messo a disposizione della pianta grazie all’azione acidificante dello Zolfo. Tra i fertilizzanti di natura organica troviamo Prodigy S.O. 80 (N Org. 4%). E’ un concime organico totalmente di origine vegetale che svolge un’azione di attivazione dei microrganismi del suolo e apporta elevati quantitativi di sostanza organica al terreno. Essendo proveniente dall’industria alimentare Prodigy S.O. 80 assicura la qualità delle materie prime e l’assenza di inquinanti. Infine la linea Omex: proviene dalla società Omex Agrifluids Ltd, azienda leader che ha sviluppato e messo a punto un know-how per la produzione di concimi liquidi che accomunano due concetti apparentemente antitetici: un’alta concentrazione di nutrienti associata ad un’elevata solubilità. Nei nutrienti Omex spesso si raggiungono infatti concentrazioni di macro-elementi vicino a quelle dei fertilizzanti solidi. Della gamma di nutrienti Omex può Intrachem Bio Italia ha selezionato tre specialità: Omex K41, Sulphomex, Omex DP 98.
Anche tra i promotori della crescita vi è una new-entry: Gi-Bio Plus è un fitoregolatore a base di acido gibberillico ottenuto tramite un processo di fermentazione del fungo Gibberella fujikuroi. Ogni compressa da 5 g contiene il 20 % di acido gibberellico puro. L’acido gibberellico influisce sulla distensione cellulare e il conseguente allungamento degli organi, oltre a stimolare lo sviluppo del frutto.
Da sempre vocata però alla difesa delle colture,  Intrachem Bio Italia inserisce nel proprio portfolio anche nuovi insetticdi e fungicidi.
Madex 100 è un insetticida microbiologico a base di virus della granulosi della carpocapsa e viene prodotto direttamente su larve vive di Cydia pomonella. Questo nuovo tipo di isolato è stato sviluppato da Andermatt Biocontrol per risolvere il problema di popolazioni che hanno mostrato una ridotta suscettibilità verso il precedente isolato di origine messicana. Ogni litro di sospensione concentrata di Madex 100 contiene un minimo di 3 x 1013 granuli. Anche la formulazione di Madex 100 è stata rinnovata e migliorata circa la protezione dai raggi UV. Ciò ne permette l’applicazione anche nella II° e III° generazione. Questo significa poter applicare anche in prossimità della raccolta, quando maggiori sono i rischi di lasciare residui sulla frutta. Madex 100 non ha infatti alcun Lmr. Helicovex (in attesa di registrazione) è anch’esso un insetticida microbiologico a base di virus della nucleopoliedrosi della nottua gialla del pomodoro (Helicoverpa armigera); ogni litro di sospensione concentrata contiene un minimo di 7,5 x 1012granuli. Helicovex è prodotto direttamente sulle larve vive della nottua, è totalmente biologico e non contiene coformulanti o inerti sintetici. Helicovex contiene inoltre una dotazione di coformulanti protettivi dei raggi UV.
Serenade Max è invece un fungicida microbiologico a base di Bacillus subtilis ceppo QST 713, il quale agisce contro diverse crittogame quali la muffa Grigia (Botrytis cinerea), la ticchiolatura del melo (Venturia inequalis) e numerose batteriosi, come il colpo di fuoco (Erwinia amylovora), Xanthomonas spp. e Pseudomonas spp.. Serenade Max è formulato in polvere bagnabile ed è il primo formulato a base di B. subtilis che raggiunge la registrazione in Italia. Il fungicida è ottenuto per fermentazione in liquido negli impianti della ditta americana Agraquest, è totalmente biologico, non è geneticamente modificato e non contiene coformulanti o inerti sintetici.

HeliocuivreHeliocuivre S (rame idrossido 400 g/l) sono invece due fungicidi a base terpenica, ovvero resine estratte e raffinate da oli di conifere, con idrossido di rame formulato in modo innovativo per far rendere al meglio lo ione rameico. In questo modo entrambi i fungicidi assicurano un’azione preventiva contro la peronospora e altre malattie crittogamiche con una sostanziale riduzione dell’impiego di rame. I due fungicidi, che si presentano in formulazione liquida in sospensione concentrata, possono essere molto utili per rispettare le normative che esigono un limitato impiego di rame in agricoltura (6 kg/ha/anno).

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Intrachem Bio Italia

Autore:

Tag: biologico