Latte scremato in polvere: aiuto comunitario all'ammasso privato

Le domande dovranno essere presentate all'organismo pagatore competente entro il 30 giugno 2020. A cura di CICA Bologna, Assistenza tecnica e servizi per lo sviluppo delle imprese

231 Academy CICA Bologna di 231 Academy CICA Bologna

latte-by-psdesign1-fotolia-750.jpeg

La circolare n. 0036571/20 è stata approvata da Agea coordinamento (Foto di archivio)
Fonte foto: © psdesign1 - Fotolia

Agea coordinamento ha approvato la circolare n. 0036571/20 concernente il regime eccezionale di aiuto ai produttori per l'ammasso privato di latte scremato in polvere introdotto dal regolamento delegato (Ue) n. 2020/598.

Il prodotto ammissibile è latte scremato in polvere proveniente da latte vaccino, già conferito in ammasso, che deve essere di origine dell'Unione, di qualità sana, leale e mercantile. Il periodo di ammasso deve avere una durata compresa tra i 90 ed i 180 giorni; l'importo dell'aiuto è pari a 5,11 euro per tonnellata immagazzinata per le spese fisse di magazzinaggio, e 0,13 euro per tonnellata per giorno di ammasso contrattuale.

Le domande di aiuto dovranno essere presentate all'organismo pagatore competente in relazione alla residenza/sede legale dell'operatore/ammassatore, entro il 30 giugno 2020.


Assistenza tecnica e servizi per lo sviluppo delle imprese 
nei seguenti settori
Agricoltura
 Progettazione e Sviluppo 
Finanziamenti pubblici agevolati
Organizzazione Aziendale
Energie Rinnovabili
Sito internet:  www.cicabo.it

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: C.I.C.A. Bologna

Autore:

Tag: latte scadenze

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 232.546 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner