Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Formazione, nasce il laboratorio tecnologico alimentare

Il centro, inaugurato a Cuneo dalla volontà dell'Agenform, del Disafa e dell'Università dei mestieri, sarà di supporto per le attività didattiche dei percorsi formativi permettendo attività di ricerca e innovazione

inaugurazione-laboratorio-tecnologico-alimentare-fonte-agenform.jpg

Il laboratorio è stato inaugurato lo scorso 9 maggio

Un nuovo laboratorio tecnologico alimentare è stato inaugurato a Cuneo, lo scorso 9 maggio, dalla volontà comune del Disafa (Dipartimento di Scienza agrarie, forestali e alimentari dell'Università di Torino), dell'Agenform - Consorzio (Agenzia di formazione professionale) con la collaborazione dell'Associazione amici dell'Università dei Mestieri (Associazione attiva nel sostegno alla formazione professionale).

Il laboratorio presenta una serie di dotazioni di macchinari ed attrezzature che permettono di operare su vari aspetti della trasformazione agroalimentare, ma con una particolare attenzione al mondo della trasformazione ortofrutticola
Trai le dotazioni all'avanguardia presenti spicca Roboqbo, un macchinario multifunzione che permetterà di svolgere al meglio la didattica.

Il laboratorio è utilizzato dagli allievi del Corso ITS-trasformazione ortofrutticola (biennio 2017 - 2019) dove già da quest'anno hanno realizzato diversi trasformati ortofrutticola partendo da materie di origine vegetale fresca.
Inoltre sarà di supporto per le attività didattiche dei percorsi di formazione dell'Agenform e dell'Università, permettendo attività di ricerca e innovazione per tutti gli studenti ed in particolare per la preparazione delle tesi, ma anche come strumento di supporto alle aziende di trasformazione che vogliono essere aiutate nei loro progetti di ricerca e sviluppo di nuovi prodotti o processi.

All'inaugurazione, dopo i saluti del direttore del Disafa Ivo Zoccarato, e del presidente di Agenform Luigi Lerda, sono intervenuti l'Assessore regionale alla formazione professionale Gianna Pentenero, il sindaco di Cuneo Federico Borgna e il presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia, che hanno ricordato l'importanza di questo laboratorio e del lavoro in rete fondamentale per la crescita del settore agroalimentare così importante per il nostro territorio.

Il nuovo laboratorio è stato intitolato a Giuseppe Nicola, noto tecnologo alimentare, prematuramente scomparso.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner