È ancora possibile iscriversi da tutta Italia al bando per partecipare al corso sperimentale di formazione e accompagnamento per giovani pastori.

 

Un corso organizzato dal Crea e dalla associazione Riabitare l'Italia che verrà realizzato nell'ambito delle attività della Scuola Nazionale di Pastorizia con il finanziamento della Fondazione Cariplo.

 

L'obiettivo generale è quello di sviluppare le competenze che riguardano le pratiche agricole sostenibili per la gestione del pascolo con bovini, ovini e caprini, l'alimentazione animale, le principali tecniche di caseificazione artigianale, la lavorazione delle carni e le caratteristiche qualitative, anche organolettiche, dei prodotti.

 

Il corso avrà una durata di 120 ore e si terrà in parte online a distanza e in parte in presenza in provincia di Cuneo.

 

Nel dettaglio le ore a distanza saranno 40 e quelle in presenza 80, che si terranno in aziende e strutture in Valle Stura di Demonte (Cn).

 

Oltre alla formazione teorica e pratica, il corso prevede un percorso di accompagnamento per lo sviluppo di un'idea imprenditoriale e di miglioramento aziendale.

 

Per farlo, gli studenti saranno affiancati da un gruppo di esperti e di ricercatori che li supporteranno nello sviluppo delle loro proposte progettuali e nella risoluzione di specifici problemi legati allo sviluppo della loro idea imprenditoriale.

 

Riguardo le tempistiche, prima verrà fatta la parte in presenza, tra il 26 settembre e il 7 ottobre e poi la parte a distanza, indicativamente dal 10 ottobre al 4 novembre 2022.

 

Il corso sarà completamente gratuito, anzi sono previsti rimborsi spese per le trasferte e il soggiorno, ma prevede un massimo di 15 partecipanti che verranno selezionati dopo aver presentato domanda attraverso il bando.

 

Di questi 15 posti, 10 sono riservati a persone provenienti delle provincie di Cuneo, Verbano, Cusio, Ossola e Pavia e altri 5 per partecipati di tutto il resto d'Italia.

 

Per presentare la propria candidatura deve essere inviata una mail all'indirizzo: giovanipastori@crea.gov.it entro il 10 giugno 2022.

 

La mail, oltre al nome, cognome, età, professione e residenza, deve contenere il curriculum del candidato e una lettera motivazionale di 1 pagina.

 

I partecipanti verranno scelti privilegiando l'età più giovane e la motivazione ad avviare una attività di pastorizia.

 

Per altre informazioni si rimanda alla pagina dedicata sul sito di Rete Rurale e al testo completo del bando.

ovini-pecore-transumanza-allevamento-pastore-cane-by-maurizio-sartoretto-adobe-stock-750x500.jpeg
Pastorizia, un corso nazionale per formare i giovani (Foto di archivio) Fonte foto: © Maurizio Sartoretto - Adobe Stock