Latte e petrolio

Ancora una volta i prezzi di entrambi questi prodotti si muovono in sincronia e puntano verso l'alto. Ma crescono anche i costi delle materie prime e dell'energia, mentre i margini degli allevatori si assottigliano

Angelo Gamberini di Angelo Gamberini

numeri-del-latte-fonte-agronotizie.jpg

Aumenta in Italia a produzione di latte, che si avvicina all’autosufficienza

E' curioso notare come ancora una volta la sorte dell'"oro nero" (il petrolio) e quella dell'"oro bianco" (il latte) siano accomunate.
Quando il prezzo del petrolio aumenta anche le quotazioni del latte salgono
E' accaduto di nuovo, con il prezzo del barile schizzato a oltre 81 dollari, mentre lei quotazioni del latte spot sono salite repentinamente.
Peccato che al contempo siano aumentati anche i prezzi delle materie prime e dell'energia.
Il grafico che segue, frutto delle analisi della Commissione europea, lo mette bene in evidenza.


791 grafico petrolio.jpg

Il prezzo in Europa

Il prezzo medio del latte europeo ha raggiunto in agosto quota 36,4 euro al quintale, con un aumento dell'1,1% sul mese precedente.
Se il confronto lo si fa con l'anno precedente, l'aumento oscilla intorno al 10%.
Da notare la tensione dei prezzi del latte che si registra sui principali mercati mondiali.
A metà ottobre i prezzi dei più importanti prodotti caseari sono in aumento in Europa, come pure in Oceania e Usa.
Ma non bisogna dimenticare che l'atteso miglioramento dei margini per gli allevatori è stato eroso dall'aumento dei costi.


791 prezzi latte europa.jpg


Il latte nel mondo

A favorire l'aumento dei prezzi del latte è la minore produzione che si registra nella Ue, che con riferimento al mese di agosto risulta stabile, sui valori dell'anno precedente.
Flessioni importanti si segnalano per la produzione australiana (-3,6%) e della Nuova Zelanda (-2,4%).
Solo negli Usa si registra un aumento (+2,2%).


791 andamento produzione latte mondo.jpg

Il latte in Italia

L'Italia segue la stessa tendenza dei mercati mondiali ed europei e così il prezzo del latte spot rilevato il 25 ottobre si è portato a 43,75 euro al quintale, con un aumento del 5,4% rispetto alla settimana precedente.
Il confronto con un anno fa mostra un significativo più 25%.
Prezzi anche più alti per la provenienza tedesca (46,12 euro al quintale), mentre lo spot francese si ferma a 43,12 euro al quintale.
Ma per entrambi il confronto con il 2020 mostra percentuali superiori al 23%.
Così il trend di crescita del latte spot italiano si sta progressivamente riportando ai livelli del 2019, come si nota nel grafico che segue, elaborato da Assolatte.


791 prezzo latte spot ita .jpg
Andamento del prezzo del latte spot italiano
(Fonte: Assolatte)

Quanto latte c'è

Sul mercato italiano occorre prendere in considerazione l'andamento della produzione, che continua a essere superiore a quella dell'anno precedente (+2,5%), tanto da avvicinarci all'autosufficienza rispetto ai consumi interni.
Una situazione che può favorire un aumento della fragilità del mercato e che dovrebbe invitare a moderare questa crescita. 


791  consegne di latte.jpg
Andamento delle consegne di latte negli ultimi tre anni
(Fonte: Assolatte)

I formaggi

La favorevole congiuntura del mercato lattiero caseario è confermata dall'andamento dei prezzi dei due grandi formaggi Dop, il Grana Padano e il Parmigiano Reggiano, che da soli assorbono una parte rilevante del latte italiano.
Pur se con una lenta progressione, il prezzo del Parmigiano Reggiano continua a crescere e la media calcolata in settembre da Ismea si colloca a 11,47 euro al chilo, con un aumento del 23,3% rispetto all'anno precedente.

Per il Grana Padano, dopo le flessioni registrate a inizio anno, le quotazioni si mantengono sostanzialmente stabili, collocandosi a 7,98 euro al chilo.
Importante il balzo in avanti del burro, che quota 2,71 euro al chilo, il 10,1% in più rispetto al mese precedente, percentuale che sale al 36,9% se il confronto lo si fa con il 2020.
Stabili gli altri prodotti caseari, come si nota nella tabella che segue, elaborata da Ismea. 


791 prezzi formaggi italia.jpg
Quotazioni medie dei principali prodotti lattiero caseari
(Fonte: Ismea)


Compito difficile quello delle previsioni di mercato.
Un aiuto può venire dall'esame delle tendenze in atto. Ma occorre conoscere i "numeri del latte" e in tempi di mercati globali lo sguardo deve allargarsi a livello internazionale.
Le fonti non mancano e AgroNotizie le raccoglie per dare ai lettori gli strumenti per orientarsi.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: latte prezzi mercati formaggi

Temi caldi: I numeri del latte

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 268.690 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner