Liguria, il bando per i finanziamenti in apicoltura

A disposizione circa 76mila euro per l'acquisto di attrezzature, arnie, api e azioni di ricerca in particolare per la lotta alla Vespa velutina. Scadenza domande il 6 marzo 2020. All'interno il link al bando

api-apicoltura-apicoltore-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg.jpg

Apicoltura, la Liguria apre il bando per gli aiuti al settore
Fonte foto: Matteo Giusti - Agronotizie

La Liguria ha aperto il bando previsto dall'Ocm miele per richiedere contributi da parte di apicoltori, associazioni apistiche ed enti di ricerca, con una disponibilità totale di 75.959,28 euro.

Il bando è diviso in quattro azioni che riguardano l'acquisto di materiali e attrezzature con 10.500 euro,  l'acquisto di arnie con a disposizione 25mila euro, l'acquisto di sciami e regine con 38mila euro dedicati e la realizzazione di studi e ricerche per combattere le avversità degli alveari, con una disponibilità di 2959,28 euro.

Gli apicoltori singoli, con o senza partita Iva e con almeno venti alveari regolarmente denunciati, possono presentare domanda per l'acquisto di macchinari e attrezzature (solo nuovi), di arnie e di sciami e regine di sottospecie Apis mellifera ligustica.

Il finanziamento copre il 50% per l'acquisto di attrezzature e il 60% della spesa per l'acquisto di arnie e con fondo a rete e di api. Il contributo minimo richiedibile è di 300 euro.

Riguardo alle attrezzature è possibile acquistare smielatori, maturatori e carriole per il trasporto delle arnie.

Il materiale acquistato deve rimanere in azienda per almeno un anno per le api, per cinque anni per le arnie e per almeno dieci anni per i macchinari.

Le associazioni formalmente riconosciute possono invece chiedere il finanziamento solo per l'acquisto di sciami per conto dei loro soci.

Per le azioni di ricerca e lotta ai nemici degli alveari il contributo è riservato agli enti di ricerca e verrà data priorità ai lavori per il controllo della Vespa velutina.

Le domande, compilate sul modulo scaricabile dal Sian, devono essere inviate per posta ordinaria o consegna a mano alla Regione Liguria - Settore politiche agricole e della pesca, via Fieschi 15 16121 Genova o per Pec all'indirizzo protocollo@pec.regione.liguria.it e per conoscenza alla casella apicoltura@regione.liguria.it.

Il termine di consegna delle domande è fissato al 6 marzo 2020. Per maggiori informazioni e dettagli si rimanda al testo completo del bando.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.726 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner