Produzioni zootecniche, stanziati 5 milioni dal Mipaaft

Campagne assicurative 2015, 2016, 2017 e 2018. A cura di CICA Bologna, Assistenza tecnica e servizi per lo sviluppo delle imprese

231 Academy CICA Bologna di 231 Academy CICA Bologna

burocrazia-faldoni-documenti-by-stockphotopro-fotolia-750.jpeg

'Assicurazione del raccolto, degli animali e delle piante'
Fonte foto: © StockPhotoPro - Fotolia

Il ministero delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo ha stanziato 5 milioni di euro per l'attuazione dell'avviso pubblico relativo alle Produzioni zootecniche, campagne assicurative 2015, 2016, 2017 e 2018 nell'ambito della sottomisura 17.1 "Assicurazione del raccolto, degli animali e delle piante" del Programma di sviluppo rurale nazionale 2014-2020 (Psrn).

La sottomisura è finalizzata a fornire sostegno alle imprese del settore della produzione primaria, allo scopo di incentivare una più efficace gestione dei rischi in agricoltura, secondo le disposizioni dell'articolo 37 del Regolamento (UE) n.1305/2013.

Le operazioni ammissibili al sostegno per le campagne assicurative 2015, 2016, 2017 e 2018 sono esclusivamente quelle relative alla stipula di una polizza agevolata degli animali.

I termini per l'informatizzazione delle polizze, per la presentazione dei Pai e per la presentazione delle domande di sostegno sono 31 dicembre 2019 per la campagna assicurativa 2015; 31 marzo 2020 per la campagna assicurativa 2016; 30 giugno 2020 per la campagna assicurativa 2017; 30 settembre 2020 per la campagna assicurativa 2018.


Assistenza tecnica e servizi per lo sviluppo delle imprese 
nei seguenti settori
Agricoltura
 Progettazione e Sviluppo 
Finanziamenti pubblici agevolati
Organizzazione Aziendale
Energie Rinnovabili
Sito internet:  www.cicabo.it

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: C.I.C.A. Bologna

Autore:

Tag: assicurazioni psr scadenze zootecnia

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 210.132 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner