Continental: novità per trattori stretti e telehandler

Con i nuovi pneumatici per trattrici da vigneto/frutteto e CompactMaster per sollevatori, il brand punta a crescere sul mercato italiano. Previste 120 misure nel 2022

Serena Giulia Pala di Serena Giulia Pala

continental-ampliamento-gamma-2021.jpg

La gamma Continental si amplia ancora
Fonte foto: Continental

Dal 2016, anno del ritorno sul mercato dei pneumatici agricoli dopo 13 anni di cessione della Divisione Agri a Mitas/CGS, Continental ha ricostruito da zero l'offerta per l'agricoltura, presentando prima i modelli Tractor85 e Tractor70 (2017) e poi i TractorMaster e CombineMaster (2018).

Oggi entra in nuovi segmenti, estendendo la propria gamma con sei misure per trattori specializzati e quattro misure CompactMaster per sollevatori telescopici. L'ampliamento del portfolio continuerà anche nel 2022 con l'introduzione di ulteriori pneumatici per vigneto/frutteto e sollevatori, nonché lo sviluppo di modelli Flotation e a sezione ristretta per sprayer.

"L'obiettivo è proporre in totale 120 misure nel 2022 e offrire una gamma prodotto completa entro cinque anni" fa sapere il management del marchio, che già offre pneumatici primo equipaggiamento a costruttori quali New Holland, Case IH, Steyr, Fendt, Valtra, Claas, Krone e John Deere.

Pneumatici Continental tra i filari

Prodotte nel sito di Lousado in Portogallo, le sei misure per trattori stretti (cinque Tractor70 e una TractorMaster) presentano un cerchio da 20 pollici, ma il prossimo anno verranno affiancate da misure con cerchi da 16 e 18 pollici. Plus delle new entry sono la bead technology nel tallone e la carcassa N.flex. Quest'ultima, grazie alla qualità di elongazione del nylon, assicura grandi robustezza e resistenza agli urti per l'adattamento ottimale al terreno oltre alla rotondità della gomma e alla prevenzione dei fenomeni di appiattimento localizzato.

Nuovi pneumatici Continental per l'uso in vigneto e frutteto. Clicca sull'immagine per ingrandirla
Nuovi pneumatici Continental per l'uso in vigneto e frutteto
(Clicca sull'immagine per ingrandirla)

La bead technology, che prevede un cerchietto "single-wire" costituito da un unico cavo metallico al posto di vari cavi lungo la circonferenza, mantiene la forma del tallone e agevola la tallonatura sul cerchio. Il cavo metallico di forma rettangolare pensato per le trattrici - c'è anche di forma esagonale per le mietitrebbie - irrobustisce la zona del cerchio e al contempo assicura la deflessione del fianco come pure un aumento dell'impronta.

Le elevate performance del Tractor70 in vigneto e fruttet, si devono anche all'eccellente capacità autopulente del battistrada e alla pressione leggermente inferiore (-0,2 bar), che si traduce in una trazione maggiore e in un compattamento ridotto del suolo.

CompactMaster, nuovi compagni dei sollevatori

Anch'essi prodotti in Portogallo, i nuovi pneumatici destinati ai mezzi per la movimentazione di materiali sono proposti nelle versioni AG per l'uso agricolo ed EM per l'impiego su strada, per ora disponibili nella misura 460/70 R24 (la produzione della misura 500/70 R24 inizierà nel 2022).

Le due versioni hanno in comune la carcassa ultra resistente e la cintura in acciaio, ma si differenziano per alcuni particolari. Il disegno del battistrada di CompactMaster AG offre un'autopulitura e una trazione notevoli anche su terreni fangosi, mentre la tecnologia a scudo di tartaruga del battistrada di CompactMaster EM facilita le rotazioni sul posto.

Caratteristiche dei nuovi pneumatici Continental CompactMaster
Caratteristiche dei nuovi pneumatici Continentali CompactMaster

La crescita? Passa dalla tecnologia e dalla rete

Intenzionata a migliorare ancora l'immagine di marchio premium e a crescere sul mercato italiano, Continental collabora con rivenditori selezionati e offre una gamma ricca di tecnologie esclusive allo scopo di supportare al meglio i clienti con soluzioni smart.

In generale, i pneumatici per trattrici e mietitrebbie del brand dispongono delle tecnologie D-fine e Very High Flexion VF. Quest'ultima permette di aumentare la capacità di carico del 40% rispetto a un modello standard mantenendo la stessa pressione di gonfiaggio.

La tecnologia VF è una delle carte vincenti del pneumatico connesso VF Tractor Master Hybrid, caratterizzato anche da un innovativo disegno del battistrada e da sensori integrati. Il battistrada - con una superficie dei ramponi arrotondati più larga del 30% rispetto ai modelli standard e banda centrale a tasselli separati - massimizza il comfort su strada, la trazione in campo e migliora l'adattabilità a differenti terreni, mentre i sensori consentono il monitoraggio costante di pressione e temperatura di esercizio.

Battistrada unico per Continental VF Tractor Master Hybrid
Battistrada unico per Continental VF Tractor Master Hybrid

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 268.622 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner