Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Dlgs 231/01, i reati delle imprese agricole - X Parte

Riduzione o mantenimento in schiavitù o servitù. A cura di CICA Bologna, Assistenza tecnica e servizi per lo sviluppo delle imprese

burocrazia-documenti-cartelle-fogli-by-billionphotos-com-fotolia-750.jpeg

Analisi di un altro reato rientrante nell'elenco del Dlgs 231/01
Fonte foto: © BillionPhotos.com - Fotolia

L'art. 25 quinquies del Dlgs 231/01 tratta i delitti contro la personalità individuale, tra i quali vi è la riduzione o mantenimento in schiavitù o servitù.

L'art. 600 c.p. recita: "Chiunque esercita su una persona poteri corrispondenti a quelli del diritto di proprietà ovvero chiunque riduce o mantiene una persona in uno stato di soggezione continuativa, costringendola a prestazioni lavorative o sessuali ovvero all'accattonaggio o comunque al compimento di attività illecite che ne comportino lo sfruttamento ovvero a sottoporsi al prelievo di organi, è punito con la reclusione da otto a venti anni. La riduzione o il mantenimento nello stato di soggezione ha luogo quando la condotta è attuata mediante violenza, minaccia, inganno, abuso di autorità o approfittamento di una situazione di vulnerabilità, di inferiorità fisica o psichica o di una situazione di necessità, o mediante la promessa o la dazione di somme di denaro o di altri vantaggi a chi ha autorità sulla persona".

In altre parole, il reato consiste nell'esercizio su una persona di un potere di proprietà o di soggezione continua per costringerla a prestazioni lavorative o sessuali o comunque ad uno sfruttamento della stessa. Pertanto, la condotta non si riconduce ad una situazione di diritto, ma a qualunque situazione di fatto avente per effetto la riduzione della persona offesa nella condizione materiale dello schiavo, e cioè nella soggezione esclusiva ad un altrui potere di disposizione.

Il reato potrebbe configurarsi in capo ad una azienda soprattutto nel processo di selezione, assunzione e gestione nel personale.

Particolarmente a rischio sono la gestione del personale soprattutto stagionale ed addetto ad attività lavorative tipicamente esposte a rischi di sfruttamento illecito (lavori socialmente utili, lavori stagionali nel settore agricolo, ecc.).

Assistenza tecnica e servizi per lo sviluppo delle imprese 
nei seguenti settori
Agricoltura
 Progettazione e Sviluppo 
Finanziamenti pubblici agevolati
Organizzazione Aziendale
Energie Rinnovabili
Sito internet:  www.cicabo.it
 

Sito internet:  www.231academy.com

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner