Pomodoro da industria: non sono previsti sostegni pubblici per la campagna 2011

Unaproa, Uiapoa e Unacoa impegnate per definire un accordo interprofessionale nazionale entro il 2011

Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Pomodoro da industria_1501.jpg

Pomodoro da industria

"Non sono previsti sostegni pubblici per la campagna pomodoro da industria 2011 né le superfici investite potranno rientrare nel computo dei titoli cosiddetti disaccoppiati". E' quanto ribadiscono le unioni nazionali delle organizzazioni dei produttori ortofrutticoli Unaproa, Uiapoa e Unacoa per fare massima chiarezza in vista della campagna 2011.

"Il regime di sostegno parzialmente accoppiato conseguente alla riforma dell'Organizzazione comune di mercato nel settore dei prodotti ortofrutticoli del 2007 – spiegano le inioni – è terminato nel 2010 e gli anni di riferimento per il calcolo dei diritti disaccoppiati non terranno in considerazione le superfici investite nella prossima campagna. Occorre programmare gli investimenti tenendo in considerazione questi elementi, senza false illusioni".

Le unioni nazionali sono impegnate per assicurare un quadro di riferimento organico alla prossima campagna di trasformazione del pomodoro da industria attraverso la definizione di un accordo interprofessionale di livello nazionale e di contratti quadro di area da concludersi inequivocabilmente entro gennaio 2011.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.518 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner