Premio Avicoltore dell'anno: a Fieragricola 2020 la 3° edizione

Quattro le categorie: benessere degli animali, sostenibilità ambientale, innovazione tecnologica e biosicurezza. Filiera avicola protagonista alla manifestazione targata Veronafiere con un'area dedicata e tanti eventi

galline-galli-avicolo-by-cristiano-spadoni.jpg

Fieragricola 2020: Veronafiere, dal 29 gennaio al 1 febbraio prossimi
Fonte foto: Cristiano Spadoni - AgroNotizie

"Fieragricola, nel suo percorso di rafforzamento dell'offerta espositiva e di contenuti legati alla zootecnia, ha individuato Unaitalia quale interlocutore affidabile e attento per la filiera avicola. Un comparto che esprime numeri significativi e con dinamiche di crescita positive come l'avicoltura trova in Fieragricola, forte di 113 edizioni e una tradizione che affonda le proprie radici nel 1898, la giusta location per affrontare le sfide del futuro, facendo leva su innovazione, internazionalizzazione, benessere animale, tracciabilità di filiera, biosicurezza e sostenibilità ambientale. Tutti temi, peraltro, al centro del premio Avicoltore dell'anno, che ci onoriamo di ospitare a Verona". Sono le parole del direttore commerciale di Veronafiere Flavio Innocenzi all'assemblea annuale di Unaitalia, dove è stato annunciato che il premio "Avicoltore dell'anno", in occasione della sua terza edizione, premierà per la prima volta le best practice della filiera a Fieragricola 2020 (Veronafiere, 29 gennaio-1 febbraio).

L'iniziativa rientra nella partnership Unaitalia-Veronafiere in occasione della fiera internazionale dell'agricoltura, che vedrà protagonista la filiera avicola con un'area dedicata e un ricco programma di eventi.
"La partnership con Fieragricola vuol testimoniare, una volta di più, la vicinanza fra imprese della trasformazione avicola e mondo agricolo - sottolinea il presidente di Unaitalia, Antonio Forlini -, in particolare per quanto concerne la relazione con le migliaia di allevatori attivi nelle nostre filiere, con i quali vogliamo costruire un futuro del mondo avicolo che generi a tutti i livelli, un ampio valore condiviso. Il premio Avicoltore dell'anno sottolinea la vocazione della filiera all'eccellenza. Ed è proprio per mantenere questo primato tutto italiano che Unaitalia ha inserito questo riconoscimento all'interno di un percorso di iniziative per sensibilizzare gli avicoltori ad adottare buone pratiche di allevamento, in modo da offrire al consumatore prodotti sempre più in linea con le loro esigenze".

Quattro le categorie del riconoscimento: benessere animale, sostenibilità ambientale, innovazione tecnologica e biosicurezza. Alla terza edizione potranno partecipare tutte le aziende associate che vogliono raccontare la propria storia di pratica virtuosa in allevamento. I premiati riceveranno un voucher da spendere per ulteriori miglioramenti della loro attività o per corsi di aggiornamento professionale.

L'edizione 2018 è stata vinta da: Giuseppe Belloni, Vincenzo Petitti e Lorella Scotton (benessere degli animali); Giuseppe Ciarciello (sostenibilità ambientale) e Marco Lavarini (innovazione tecnologica).

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.413 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner