Scacco matto alle mosche in due mosse

Grazie all'uso combinato del larvicida Neporex e dell'adulticida Agita, Stefano e Romano Bernini di San Benedetto Po (Mn) riescono a tenere sotto controllo la popolazione dell'insetto

Allevatori Top di Allevatori Top

Info aziende
stefano-bernini-allevatori-top-mag-2018.jpg

Stefano Bernini, insieme al fratello Romano, alleva una mandria da settanta vacche in mungitura

A Stefano e Romano Bernini di San Benedetto Po l'estate non fa paura. Le loro settanta vacche frisone in lattazione non mostrano cedimenti, continuano a viaggiare sui trentadue litri di latte al giorno. Una media del tutto soddisfacente per chi, come i due fratelli mantovani, produce latte da Parmigiano Reggiano.

Scarica la rivista Allevatori Top

Il merito di tanta costanza va senza dubbio ascritto alla stalla di recente costruzione, alta, ariosa e ben ventilata, così come all'efficiente sistema di raffrescamento in azione nel periodo estivo.

Ma la continuità di risultati va attribuita anche alle condizioni di benessere animale che Stefano e Romano, validamente aiutati dai figli, riescono a garantire alla mandria nel corso dell'anno. Prendiamo ad esempio il caso della lotta alle mosche: "è da diversi anni - conferma Stefano - che riusciamo a tenere sotto controllo questo fastidioso parassita, grazie all'uso combinato di un larvicida, Neporex, e di un adulticida, Agita, entrambi prodotti da ElancoNeporex - continua Stefano - è un prodotto granulare che distribuiamo a spaglio in tutti i punti critici della stalla, quelli in cui vanno a svilupparsi le larve: nella concimaia e nella vitellaia ad esempio. Il trattamento viene eseguito da maggio a ottobre, a frequenza di circa venti giorni oppure ogni qual volta spostiamo il letame. L'effetto si vede a occhio, perché nei giorni seguenti volano pochissimi adulti".
 

Spazio al super pennello

Completa l'opera la somministrazione di Agita, potente adulticida. "In questo caso il prodotto viene diluito in acqua e viene spennellato sulle superfici metalliche della stalla come cancelli, bandiere delle cuccette e rastrelliera, oppure direttamente sui pannelli fotocromatici forniti da Elanco, che abbiamo collocato nella stalla delle manze. Queste spennellature vengono eseguite ogni quindici-venti giorni, ovvero quando notiamo che sulle superfici trattate si è già depositato uno strato di polvere, che impedisce il contatto del prodotto con il parassita. Anche in questo caso l'effetto è chiaramente visibile. E oggi, per noi, il problema mosche è per fortuna un ricordo".

Agita viene distribuito sulle strutture metalliche della stalla, dove vanno a posarsi gli insetti adulti
Agita viene distribuito sulle strutture metalliche della stalla, dove vanno a posarsi gli insetti adulti
 
"Neporex e Agita - interviene Stefano Gianazza di Elanco - sono prodotti che funzionano. L'importante è applicarli come si deve, poi i risultati vengono".

Uno dei pannelli fotocromatici posizionati nella stalla delle manze
Uno dei pannelli fotocromatici posizionati nella stalla delle manze
 
E sotto questo profilo, i fratelli Bernini potranno contare d'ora in avanti su un ulteriore alleato. Si tratta infatti del "super pennello" messo a punto da Elanco: in una tanica da sei litri viene inserita la diluizione di Agita (1 etto di prodotto per 80 cc di acqua) e poi l'operatore, azionando la leva posta sul manico del pennello, irrora la superficie da trattare.

Scacco matto alle mosche!
 

Stefano prende confidenza con il nuovo super pennello recentemente messo a punto da Elanco
Stefano prende confidenza con il nuovo super pennello recentemente messo a punto da Elanco


Scarica la rivista Allevatori Top
 

a cura della redazione

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Elanco Animal Health

Autore:

Tag: latte bovini benessere animale salute animale

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 203.193 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner