Ascoli, una maxistalla per gli animali terremotati

Realizzata dalla ditta Extend di Padova per celebrare i suoi 25 anni di attività, la nuova struttura ospiterà 250 vacche e 1000 pecore di allevatori colpiti dal sisma

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

stalla-vacca-latte-bovini-frisona-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg.jpg

Ascoli, una stalla in tendo struttura per gli animali colpiti dal sisma
Fonte foto: © Matteo Giusti - AgroNotizie

Dopo le stalle fai da te, un'altra soluzione innovativa arriva in aiuto agli allevatori e agli animali delle Marche, la regione che più ha sofferto dei ritardi nella realizzazione di strutture provvisorie dopo il terremoto di 9 mesi fa.

E’ l’iniziativa promossa da Coldiretti di Treviso e di Ascoli Fermo e dall’azienda Extend di Cittadella in provincia di Padova, che celebra quest'anno i 25 anni di attività ed ha deciso di festeggiare questo anniversario con una iniziativa promozionale sì, ma soprattutto solidale.

Tutto è nato nel gennaio scorso, durante una riunione operativa. Uno dei punti all’ordine del giorno, era quello di valutare, quale tipo di evento organizzare per celebrare i 25 anni di attività di Extend.

Tra le varie proposte, Emilio Tosetto, l'amministratore unico dell'azienda, ha lanciato l'idea di donare una tendostruttura agli allevatori in difficoltà nelle zone terremotate, rinunciando ai festeggiamenti per l’importante anniversario. Idea accolta con entusiasmo da tutto il Gruppo Tosetto, il pool di aziende specializzate in coperture telonate di cui fa parte Extend.

E così la tendostruttura è stata consegnata presso l'azienda Petrelli Carni ad Acquasanta Terme in provincia di Ascoli, dove una squadra composta da 10 installatori, inviati da Extend, si è occupata del montaggio a tempo di record, rendendola agibile nel minor tempo possibile.

Ora la stalla può ospitare 250 vacche e 1000 pecore sia dell'azienda Petrelli carni che di altri allevatori terremotati della zona, aggiungendo una tessera al grande mosaico di solidarietà che ha raggiunto gli allevatori colpiti dai terremoti di agosto e di ottobre.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 239.046 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner