Gestione dei rifiuti agricoli e responsabilità di filiera: una soluzione innovativa da Cascina Pulita

Giovedì 23 ottobre, al Centro Fiere di Cremona, ore 16.30

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

cascina-pulita-logo-da-sito-2014.jpg

Cremona, 23 ottobre, ore 16.30

“Enti, istituzioni, aziende e privati chiamati a rispondere. Una soluzione innovativa per la gestione dei rifiuti agricoli e la responsabilità di filiera”. E' questo il titolo del seminario in programma domani, giovedì 23 ottobre, al Centro Fiere di Cremona. In occasione della Fiera Internazionale del bovino da latte 2014, e a pochi giorni dalla premiazione come impresa vincitrice del primo “Premio sviluppo sostenibile 2014” del settore agricoltura e agrifood all’interno dell’evento “Stati generali della green economy”, promosso dal Consiglio nazionale della green economy, Cascina Pulita invita enti, istituzioni, aziende e privati ad un momento di riflessione sul futuro della gestione dei rifiuti agricoli e di condivisione sulle responsabilità attribuibili ai vari comparti di filiera.

All’interno di un settore in evoluzione come quello agricolo, e alla luce dei programmi di sviluppo sostenibile portati avanti dalla Commissione europea, Cascina Pulita si distingue come realtà imprenditoriale d’eccellenza perché capace di offrire un servizio unico in Italia che oggi arriva ad essere ancor più performante e in linea con gli obiettivi comunitari, a fronte della realizzazione del primo impianto italiano di trattamento dei cosiddetti “barattoli”.
Il modello di raccolta e smaltimento proposto dall’azienda, che conta oltre 40.000 aziende agricole clienti sul territorio nazionale, unitamente all’innovativa soluzione di valorizzazione degli scarti, oltre a garantire per il raggiungimento dell’impatto zero in agricoltura la corretta, perfetta e totale gestione di tutto il processo, offre oggi un'importante innovazione.

Il seminario sarà occasione di condivisione del nuovo traguardo raggiunto, delle ricadute positive che questo potrà avere sull’intera filiera e delle inevitabili scelte che attendono tutti i principali referenti pubblici e privati presenti.
Un appuntamento a cui partecipare per farsi conoscitori e portavoce di una nuova e importante frontiera, un passo avanti fondamentale che diventa opportunità per tutti coloro che desiderano essere al passo con le politiche presenti e future che l’ambiente ci chiede.

Area workshop area aziende ore 16.30 – 17.30

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 187.105 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner