Il Signore delle mosche

Da Copyr, le soluzioni ideali per l’azienda zootecnica contro le mosche sono esche che portano il nome di Lexan 83 SG e Sugarkill Extra, entrambe a base di acetamiprid

Donatello Sandroni di Donatello Sandroni

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

copyr-sugar-kill-lexan-confezioni.jpg

Le esche moschicide di Copyr

Scritto nel 1952 da un premio Nobel, William Golding, "Il Signore delle mosche" è un romanzo che narra di un gruppo di ragazzini rimasti soli su un'isola deserta, essendo gli unici ad essere sopravvissuti a un incidente aereo. Il tentativo dei ragazzi di organizzarsi in una sorta di nuova società ottiene il contrario di quanto i ragazzi si prefiggevano. E così, un paradiso terrestre si trasforma per loro in un vero inferno.
Se lo scenario si sposta da un'isola deserta a una stalla, premi Nobel a parte, la situazione in fondo non cambia molto. Per le mosche quella stalla è infatti un paradiso, ma può in fretta diventare un inferno.
Lexan 83 SG e Sugarkill Extra sono infatti le due soluzioni proposte da Copyr contro le mosche che affliggono i capi di bestiame e infastidiscono anche operatori e imprenditori agricoli.
Si tratta di due esche moschicide: la prima è formulata come granuli idrodispersibili, la seconda come esca granulare pronta all’uso.
Lexan 83 SG è a base di a base di acetamiprid, sostanza attiva di ultima generazione, efficace anche in condizioni di elevata infestazione. Lexan 83 SG contiene sia attrattivi alimentari, sia sessuali (z-9 tricosene). Agisce per ingestione e per contatto e interferisce sulla funzionalità del sistema nervoso centrale dell’insetto. Questo cessa in fretta di alimentarsi e muore rapidamente. È efficace contro ogni specie di mosca e la sua azione è prolungata nel tempo. La formula è specifica per le aziende agro-zootecniche e può essere applicata anche in presenza di animali.
L’impiego di Lexan 83 SG è semplice e sicuro. I microgranuli consentono un facile dosaggio e sono altamente idrosolubili, a tutta sicurezza anche delle attrezzature utilizzate per la sua distribuzione. Lexan 83 SG va applicato per spennellatura o per irrorazione, con una frequenza che varia da una a sei settimane, a seconda del livello d’intensità dell’infestazione.
Applicazione spray (100 mq di superficie): disperdere 300 g di prodotto in 3 litri di acqua e distribuire la soluzione utilizzando una pompa a spalla a precompressione Resistent o Primer. Trattare le zone vicino ai box dei vitelli, alla sala mungitura, alle mangiatoie, le lamiere, e dove le mosche preferibilmente si accumulano.
Pittura murale (100 mq di superficie): disperdere 300 g di prodotto in 200 ml di acqua. Applicare il composto ottenuto con un pennello realizzando da 25 a 35 aree da circa un metro quadro ciascuna. La quantità può variare in base al tipo di superficie e di edificio.
 
Sugarkill Extra
Esca moschicida granulare Sugarkill Extra ed è anch'esso base di acetamiprid, ma in più è additivato con un attrattivo, sia sessuale sia alimentare, specifico per le mosche. Sugarkill Extra agisce per ingestione e contatto. Va distribuito in guisa di piccoli mucchietti, posizionati nei punti abitualmente frequentati dagli insetti, come intorno alle finestre, oppure in prossimità di letamai, avendo l'accortezza di evitare le correnti d’aria.
La dose è di 25 grammi per 10 mq di superficie. I consiglia di versare l’esca su un cartoncino o un piatto di plastica, evitando in tal modo che si disperda nell’ambiente. L’esca può essere attivata, specialmente in caso di infestazioni problematiche, aggiungendo una goccia di acqua o di latte.
Il prodotto può essere utilizzato anche in ambienti con animali, avendo cura di non renderlo loro accessibile.
 

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Copyr

Autore:

Tag: allevamento

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.510 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner