Nuove autorizzazioni Ue: la prima volta per un virus

Registrazione europea

Questo articolo è stato pubblicato oltre 13 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Dopo le vicissitudini legali di Luglio scorso, la Commissione europea riprende la sua normale attività notificando l'avvenuta iscrizione dell'erbicida Beflubutamid e del virus della poliedrosi nucleare del lepidottero Spodoptera exigua.

Beflubutamid, erbicida appartenente alla numerosa classe chimica delle amidi (tra cui, in ordine strettamente alfabetico, dimethenamid-P, isoxaben, pethoxamid e molti altri) è stato introdotto in Europa dalla società tedesca Staehler e dalla multinazionale giapponese della chimica UBE, che ha tuttavia abbandonato la task force costituita appositamente per la registrazione europea della sostanza attiva. Beflubutamid è autorizzato in Germania (in miscela con Isoproturon) su cereali autunno-vernini.

Il virus della poliedrosi nucleare di Spodoptera exigua, è autorizzato nei Paesi Bassi da oltre dieci anni ed è stato introdotto dalla società Biosys, successivamente acquisita dalla CERTIS USA.

Dall'esame dei rispettivi dossier non sono emerse particolari criticità e gli stati membri dovranno regolarizzare le eventuali registrazioni entro giugno del 2008.

Il provvedimento (direttiva 2007/50/CE del 2 agosto 2007) è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea L202 del 3 agosto scorso.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.825 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner