I motori Stage V hanno ormai preso piede anche sui trattori specialistici. Tra i costruttori che hanno completato il rinnovamento della gamma da vigneto e frutteto c'è Landini che ha lanciato la Serie Rex4 rimotorizzata ad Eima 2021.

La linea - che si aggiunge alle gamme Rex3 e Mistral2 già conformi allo Stage V - presenta propulsori di nuova generazione, ma anche l'avanzata trasmissione Robo-Shift, un cofano rinnovato, nuove funzionalità e comandi più ergonomici.


Trattore Landini Rex4 Stage V tra i filari
Trattore Landini Rex4 Stage V tra i filari

 

Powertrain da urlo

I modelli Rex 4-080, 4-090, 4-100, 4-110, 4-120 - disponibili con cabina (allestimenti V, S, F, GT) o piattaforma (versioni F, GE, GB, GT) - possono ora contare sui motori common rail turbointercooled a quattro cilindri e otto valvole Deutz TCD da 2,9 litri che assicurano prestazioni migliorate in termini di potenza, riserva di coppia (fino al 56%) e consumi di carburante. Le potenze massime erogate a 2.200 giri al minuto vanno da 75 a 112 cavalli, mentre le coppie massime fornite a 1.600 giri al minuto variano da 375 a 420 newtonmetri.

I nuovi propulsori hanno in comune con i predecessori il dispositivo Engine Memo Switch che memorizza e richiama rapidamente il regime motore più adatto, ma si distinguono per l'adeguamento alla normativa Stage V, reso possibile dall'uso del filtro antiparticolato DPF a rigenerazione passiva, del catalizzatore di ossidazione DOC e del sistema SCR (presente sui modelli dal 4-090 al 4-120). Da segnalare gli intervalli di manutenzione del motore estesi da cinquecento a mille ore grazie all'impiego di oli di qualità.


Landini Rex4S con motore Deutz TCD Stage V e livrea Blue Icon
Landini Rex4S con motore Deutz TCD Stage V e livrea Blue Icon


I motori possono lavorare con diverse configurazioni di trasmissioni: Speed Four da 12AV + 12RM con inversore meccanico, Speed Four da 16AV + 16RM con creeper, Power Four da 24AV + 24RM con HiLo (o 32AV + 32RM con Hi-Lo e creeper), T-Tronic da 36AV + 12RM con HML e la nuova Robo-Shift. Quest'ultima trasmissione con inversore elettroidraulico, HML e marce completamente robotizzati è in grado di offrire 48AV + 16RM ed è facile da controllare tramite un ergonomico joystick multifunzione. Tutte le trasmissioni HML permettono di raggiungere i 40 chilometri orari in regime Eco.

Rex4, trattività e comfort garantiti

Gli ultimi nati di Landini sono confortevoli ed efficienti tanto in campo quanto su strada, poiché possiedono una cabina a quattro montanti sospesa su hydro silent blocks o su nuovi ammortizzatori meccanici (a richiesta) e un assale anteriore sospeso (disponibile in opzione sui modelli F, S e GT). L'assale anteriore rigido, prodotto negli stabilimenti Argo Tractors, prevede di serie il bloccaggio del differenziale limited slip con doppia trazione ad innesto elettroidraulico. Il supporto per le attrezzature frontali è disponibile per entrambi i tipi di assale.


Performance e comfort garantiti con Landini Rex4 Stage V
Performance e comfort garantiti con Landini Rex4 Stage V


L'ampia oscillazione dell'assale - unita all'angolo di sterzata di 55 gradi - rende i Rex4 davvero maneggevoli. In più, il conducente è agevolato alla guida dal pluripremiato Advanced Driving System (Ads), da sistemi di guida assistita e telemetria.

Dotazioni uniche per produzioni d'eccellenza

La versatilità dei Rex4, con passo da 2.140 a 2.190 millimetri, è principalmente merito dell'impianto idraulico a centro aperto con pompa da 28 litri al minuto per lo sterzo e pompa da 58 litri al minuto per i servizi. È possibile richiedere anche una terza pompa in tandem alla pompa servizi che offre una portata aggiuntiva di 36 litri al minuto per una portata totale ai distributori posteriori e ventrali di 94 litri al minuto. Ai due distributori posteriori di base possono essere aggiunti distributori opzionali per un totale di quattro posteriori e tre ventrali (anche elettroidraulici).


Idraulica potente sul Landini Rex4 Stage V, proposto con arco o cabina
Idraulica potente sul Landini Rex4 Stage V, proposto con arco o cabina


Il sollevatore posteriore meccanico o elettronico - proposto anche con Ergonomic Lift System - alza fino a 2.700 chilogrammi3.400 chili sui Rex4 GT equipaggiati di cilindri addizionali (optional), mentre il sollevatore anteriore elettroidraulico opzionale (integrato nel telaio così come la Pto frontale da mille giri al minuto) ha capacità di 1.400 chili. Sollevatore e Pto anteriori sono disponibili anche singolarmente.

Capaci di gestire senza problemi diversi attrezzi posteriori, ventrali o frontali, i Rex4 sono perfetti anche per i trattamenti fitosanitari grazie alla cabina in Categoria 4 (in opzione) e per il lavoro in condizioni di scarsa luminosità grazie al sistema di illuminazione full led. Infine, caratterizzati da una larghezza minima di 1 metro (versioni V), possono operare in spazi ristretti tra i filari.

landini-rex4120-gt-eima2021.jpg
Landini Rex 4-120 GT in mostra ad Eima 2021 Fonte foto: Agronotizie