Trattori tra passato e presente alla Fiera di Cremona

Alle Fiere Zootecniche Internazionali 2021 (Cremona, 26-29 novembre prossimi), modelli storici saranno al centro di due mostre, mentre new entry entreranno in azione in prove in campo

mostre-trattori-fierezootecnicheinternazionali-2021.jpg

L'evoluzione delle trattrici in scena a Cremona
Fonte foto: Fiere zootecniche internazionali di Cremona

I trattori "testa calda" dell'inizio del Novecento sembrano davvero rudimentali ai giorni nostri, ma hanno posto le basi per lo sviluppo, attraverso prove e ricerche, dei mezzi all'avanguardia che oggi assicurano grandi risultati agli agricoltori nelle operazioni in campo.

Nell'ottica di legare il passato al presente, CremonaFiere propone due mostre sui trattori storici e prove degli ultimi modelli nell'ambito delle Fiere Zootecniche Internazionali 2021, in programma a Cremona dal 26 al 29 novembre prossimi. "Per progettare il futuro dobbiamo capire da dove veniamo" afferma Massimo De Bellis, direttore della Fiera di Cremona. "In tal senso, le due esposizioni forniscono molti stimoli e creano un fil rouge tra ieri e domani".


Leggi anche
EVENTO - Fiere Zootecniche Internazionali, torna l'appuntamento a Cremona

Dai trattori d'epoca...

Le mostre, organizzate in collaborazione con Agricult Odv, Gruppo Trattori Antichi Mestieri (Gtam) e Club Amatori Veicoli d'Epoca Cremona (Cavec), ospiteranno esemplari che hanno fatto la storia dell'agricoltura italiana.

Luci puntate, ad esempio, sul Landini Velite e sul primo modello Same a tre ruote, ma anche su pezzi davvero unici, come l'Ansaldo costruito subito dopo la Seconda Guerra Mondiale da Ansaldo Fossati e un modello Breda usato pure dal regio esercito.

...ai modelli con guida automatica

Dal Secondo Dopoguerra il comparto della meccanizzazione agricola ha continuato a puntare sull'innovazione e oggi offre trattori davvero high tech, protagonisti di prove su terra e al coperto a Cremona. Durante i quattro giorni della rassegna, i visitatori potranno vedere all'opera modelli Fendt, Massey Ferguson e John Deere, portati in fiera rispettivamente dai concessionari Zerbi, Laini Fratelli Macchine Agricole e Agribertocchi.

Mostreranno i muscoli sia un Fendt 210 Vario da 104 cavalli, allestito con sistema di guida automatica e abbinato a un erpice stigliatore, sia un MF 8S.265 Dyna 7 da 256 cavalli, ideale per la lavorazione del terreno e quindi combinato con un attrezzo per minimum tillage della polacca Namyslo. In prova anche un John Deere 6120M da 120 cavalli (140 con IPM), dotato di guida satellitare e caricatore frontale. A movimentare materiali ci saranno anche i sollevatori telescopici Kramer 36.10 e Weidemann T4512, proposti rispettivamente da Agribertocchi e Zerbi.

Ulteriori informazioni sul programma della manifestazione sono disponibili sul sito delle Fiere Zootecniche Internazionali 2021.