Eima 2021: focus su tecnologia 4.0 e irrigazione smart

Spazio a tool digitali per l'agricoltura 4.0 nel salone tematico Eima Digital e a sistemi avanzati per l'uso sostenibile dell'acqua nell'ambito di Eima Idrotech

eima-digital-edizione-2021.jpg

Novità per la digitalizzazione del settore primario in mostra ad Eima 2021
Fonte foto: FederUnacoma

La prossima Eima International - organizzata da FederUnacoma a Bologna dal 19 al 23 ottobre 2021 - permetterà ai visitatori di scoprire i mezzi agricoli, ma anche altri prodotti per l'agricoltura e il giardinaggio grazie a cinque saloni tematici: Eima Green, Componenti, Energy, Digital ed Idrotech.

Eima Digital sarà l'occasione per conoscere l'elettronica avanzata per l'agricoltura ed informarsi sulle applicazioni 4.0 nel corso di convegni realizzati in collaborazione con varie università e l'Aef, presente alla rassegna con un presidio fisso. Diversamente, Eima Idrotech ospiterà soluzioni per l'uso sostenibile dell'acqua come pure incontri sulle emergenze idriche.
 

Tecnologie 4.0 in primo piano

Dopo il successo dell'edizione 2018, Eima Digital torna a BolognaFiere - in particolare, nel padiglione 36 - e porta in scena guida satellitare, Gps, computer di bordo, dispositivi Isobus, sensori, software e droni. A quattro mesi dall'inizio della kermesse sono circa trenta le aziende che parteciperanno al salone tematico e altre dovrebbero aggiungersi nelle prossime settimane.

Del resto, sono sempre più evidenti i vantaggi offerti dalle tecnologie digitali, che permettono di ottimizzare le prestazioni dei macchinari agricoli e coniugare la produttività con la sostenibilità, tema chiave del Green deal europeo e del Pnrr. Tra il 2017 e il 2020 il valore del mercato 4.0 è più che quintuplicato in agricoltura, passando da 100 a 540 milioni di euro (dati Osservatorio Smart AgriFood) e continuerà a crescere anche in considerazione dei fondi per la transizione digitale messi a disposizione con il Pnrr.
 

Come usare bene l'acqua

Esteso su oltre 10mila metri quadrati, Eima Idrotech - la cui prima edizione si è tenuta ad Eima 2018 - sarà la vetrina delle soluzioni per l'irrigazione e la fertirrigazione. In mostra sistemi di pompaggio e filtraggio, sprinkler, carri a naspo ed ali piovane come pure componenti specifici, tra cui le centraline e i dispositivi di controllo più avanzati.

Per FederUnacoma, ai 250 espositori (cento esteri) già confermati potrebbero aggiungersene altri, vista la crescita della domanda di tecnologie avanzate per la gestione efficiente dell'acqua in risposta al depauperamento delle risorse idriche dovuto ai cambiamenti climatici. Secondo un rapporto della Fao, le riserve di acqua nel mondo si sono ridotte del 20% in vent'anni e, a detta dell'Agenzia europea dell'ambiente, la desertificazione interessa sempre più il bacino del Mediterraneo. In tale contesto, l'agricoltura può aumentare le rese senza aggravare il deficit idrico solo con soluzioni avanzate.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 271.097 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner