Landini Trekker 4: il lavoro in campo è una passeggiata

L'elevata capacità di traino e l'ottima aderenza al suolo consentono ai trattori cingolati nelle versioni Campo Aperto STD, Frutteto F e Montagna M di affrontare condizioni estreme e forti pendenze

Contenuto promosso da Argo Tractors :: Landini
landini-trekker-4f-campo.jpg

Landini Trekker 4F in vigneto
Fonte foto: Argo Tractors SpA

Nessun ambiente di lavoro mette in difficoltà l'ultima generazione della Serie Trekker 4, presentata da Landini ad Eima 2018. La gamma comprende i cingolati Trekker 4-085, 4-095, 4-105 e 4-110: tutti i modelli sono proposti nelle versioni specialistiche Frutteto F e Montagna M, a cui si aggiunge la variante standard Campo Aperto STD per i Trekker 4-105 e 4-110.

Il nuovo design del cofano regala una linea più aggressiva ai trattori cingolati, che - caratterizzati da un passo di 1.650 millimetri e da carrelli con cinque rulli inferiori di guida e rullo superiore di sospensione del cingolo - si rivelano efficienti, affidabili e perfetti per lavorare in condizioni estreme, assicurando elevate capacità di traino e aderenza al suolo su terreni con pendenze accentuate.

Tanto prestanti quanto confortevoli, i Trekker 4 vantano un posto guida con piattaforma sospesa e contenuti aggiornati. A bordo, l'operatore trova un nuovo cruscotto, comandi dall'inedita ergonomia (leve cambio e inversore laterali) e strumentazione digitale, nonché una nuova sospensione pneumatica opzionale del sedile.
 
Landini Trekker 4 STD con telaio a 4 montanti
Landini Trekker 4 STD con telaio a 4 montanti
 

Escursioni in campo aperto con i Trekker 4 STD

I cingolati in versione STD montano motori a 4 cilindri, 16 valvole Deutz AG TCD da 3.6 litri con turbo aftercooler che erogano potenze massime di 99 e 107 cavalli e rispettano lo Stage IIIB (o Tier4 Interim) adottando il catalizzatore DOC senza rigenerazione per il trattamento dei gas di scarico. Le ottime performance dei Trekker 4 STD in pieno campo con attrezzature pesanti sono merito anche della trasmissione meccanica a 4 marce e 2 gamme con inversore meccanico e overdrive di serie (creeper in opzione). Realizzata interamente da Argo Tractors, offre fino a 16AV+8RM.

L'impianto idraulico prevede una pompa da 27 litri al minuto per lo sterzo idrostatico Hi-Drive, una da 38 litri al minuto per i distributori ausiliari (4 di serie, 6 in opzione) e il sollevatore posteriore a comando meccanico. Quest'ultimo alza fino a 2.600 chilogrammi, che diventano 3.400 con l'adozione di due cilindri supplementari. Tra le dotazioni standard, si segnala la Pto da 540/540Eco (540/1000 e sincronizzata al cambio su richiesta).
 
Landini Trekker 4 STD nella nuova versione con cabina
Landini Trekker 4 STD nella nuova versione con cabina

Dotati di un serbatoio carburante con capacità aumentata a 95 litri e di catenarie lubrificate o semi-lubrificate da 400 o 450 millimetri, gli STD sono disponibili in versione con telaio a 4 montanti o in versione cabinata, vista in anteprima a Fieragricola 2020. Sviluppata in collaborazione con un costruttore esterno, ma omologata e montata in fabbrica (non after-market), la nuova cabina a 6 montanti è configurabile già in fase d'ordine ed installata sulla struttura a 4 montanti dei trattori.

Gli STD in versione cabinata offrono maggiore comfort operativo grazie alle pannellature di cristallo atermico, alle protezioni da umidità e infiltrazioni di polvere, ai fari di lavoro (anche led) incorporati nel tettuccio. Facilmente accessibile, la cabina può essere equipaggiata su richiesta con un sistema di aria condizionata e un sedile Grammer a sospensione pneumatica rivestito di materiali traspiranti.
 
Interni della cabina dei Landini Trekker 4 STD
Interni della cabina dei Landini Trekker 4 STD
 

Trekker 4 F-M, grandi camminatori anche su terreni ripidi

Le condizioni estreme di alcuni frutteti, vigneti o appezzamenti collinari non spaventano gli specializzati in versione F-M, che possono contare su potenze comprese tra 76 e 102 cavalli fornite da motori a 4 cilindri, 16 valvole Deutz AG Stage IIIB da 2.9 litri con turbo aftercooler e DOC esente da rigenerazione. Anche in questo caso, è presente la trasmissione meccanica da 16AV+8RM made in Fabbrico, provvista di inversore meccanico e overdrive o superriduttore.

Sui Trekker 4 F-M lo sterzo idrostatico Hi-Drive è servito da una pompa idraulica da 28 litri al minuto, mentre i tre distributori ausiliari standard e il sollevatore posteriore meccanico di seconda categoria da 2.600 chilogrammi (3.400 nella versione F con due cilindri supplementari) sono alimentati da una pompa da 41 litri al minuto. Come sui modelli da campo aperto, la Pto è a due velocità: 540/540Eco di serie o 540/1000 in opzione. Su richiesta anche la variante sincronizzata al cambio.
 
Motore Deutz sul Landini Trekker 4-095 M
Motore Deutz sul Landini Trekker 4-095 M

Disponibili con arco abbattibile, i Trekker da frutteto e montagna possiedono serbatoi carburante con capacità massima pari a 85 litri e catenarie da 310 a 400 millimetri (versione M), anch'esse sottoposte ad un'efficace lubrificazione.