ARVAtec: tecnologia all'avanguardia a Fieragricola 2016

L'azienda specializzata in sistemi informatici per l'agricoltura e l'ambiente presenta due novità in occasione dell'imminente fiera veronese

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

incommand-logo.jpg

La nuova serie di monitor InCommand per il controllo dei macchinari in campo
Fonte foto: ARVAtec srl

A Fieragricola 2016 non poteva mancare lo stand ARVAtec srl, azienda nata nel 2002 con l'obiettivo di diffondere tecnologie innovative per ambienti agricoli.

La società, in qualità di unico rivenditore italiano della società americana 
AgLeader Technology, presenterà in anteprima nazionale gli innovativi display InCommand, una nuova tipologia di monitor. 

I modelli 1200 e 800, realizzati in materiali pregiati e dotati di un'elevata potenza di calcolo, permettono di controllare le 
attrezzature durante le operazioni in campo. 
In modalità multi finestra, InCommand mappa in tempo reale e fila per fila la qualità del lavoro ed è caratterizzata da una notevole connettività e portabilità. 
Il monitor del trattore può, inoltre, essere sincronizzato con un tablet attraverso un'App gratuita dedicata, AgFinity Mobile, che mette a disposizione dell'operatore tutti i dati aziendali necessari senza costi aggiuntivi.
Le condizioni d'uso richiedono 
la compatibilità hardware e software, realizzata grazie alla tecnologia Isobus.

Arvatec "robotizza" il frutteto
A Verona, dal 3 al 6 febbraio, sarà esposto anche l'innovativo sistema Probotiq Xpert, per ora in dotazione ai trattori da frutteto della serie Fendt Vario.
Commercializzata da ARVAtec, la tecnologia è ben integrata con l'elettronica esistente e permette la completa robotizzazione delle operazioni in frutteto.

Ciò è possibile grazie alla tecnologia brevettata Teach & Playback, che permette alla trattrice di memorizzare le traiettorie e le azioni da compiere e non interferisce con la guida manuale del veicolo.
L'utilizzo è piuttosto semplice: basta premere il pulsante di apprendimento “start” per avviare la registrazione di un percorso e iniziare il lavoro normalmente. Grazie alla memorizzazione costante di ogni movimento, al termine delle operazioni è necessario soltanto premere il tasto “stop” per salvare il percorso. Questo salvataggio permette di ripetere il lavoro in futuro selezionando il percorso registrato e premendo "GO".
 
La tecnologia Probotiq Xpert per la completa robotizzazione delle operazioni dei trattori in frutteto sul Fendt Vario 211V

L’intelligenza artificiale delle centraline Xpert, salvando in memoria numerose informazioni attraverso appositi sensori, permette ai trattori di ripetere le operazioni con un'elevata precisione ed un minor stress dell'operatore.

Tra gli evidenti vantaggi, si riscontrano il risparmio di tempo, l'incremento degli orari di lavoro e della tempestività di intervento, il minor stress e la maggior sicurezza dell’operatore, la possibilità di integrare altra sensoristica per l’agricoltura di precisione e il rispetto dell’ambiente grazie alla riduzione dell’uso di fitofarmaci. 
Oggi Probotiq Xpert è in fase di collaudo anche su altri brand di trattrici per evitare al consumatore, interessato al sistema, ulteriori investimenti in nuovi macchinari.

Probotiq Xpert possiede diversi sistemi di sicurezza per monitorare costantemente la presenza di eventuali oggetti o persone. Se avviene un rilevamento in prossimità del trattore, questo si ferma immediatamente evitando l’impatto.
Contemporaneamente la centralina di comando controlla la pressione dell'olio del motore e la temperatura del liquido refrigerante.
Su richiesta, è possibile integrare comandi wireless o servizi tramite sms per la gestione a distanza del macchinario. 

Questa tecnologia, pensata per le operazioni in frutteto, può essere utilizzata anche nell'orticoltura in pieno campo e nella gestione del verde o nei campi da golf.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 185.409 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner