Zetor, cosa bolle in pentola?

Dopo la recente presentazione del Forterra 150 HD, l'azienda ceca annuncia l'imminente arrivo di novità, dal nome ancora segreto, nella gamma trattori

Michela Lugli di Michela Lugli

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

apertura-zetor.jpg

Dettaglio nuova gamma Zetor
Fonte foto: Zetor

Rimbalza sul web, echeggia su Facebook: è la notizia che il conto alla rovescia è partito e mancano una manciata di giorni al 25 giugno, quando Zetor, la casa costruttrice di trattori di Brno, lancerà "qualcosa di nuovo" sul mercato.

Poche enigmatiche immagini accompagnano la notizia che potrebbe celare la presentazione delle nuove motorizzazioni Deutz o, forse, l'annunciata implementazione della Gamma Forterra HD da poco immessa sul mercato con nuovi trattori nella fascia di potenze oltre i 150 cavalli; oppure, ancora, potrebbe trattarsi proprio di una nuova gamma.
 

Dettaglio della novità Zetor

In ogni caso è preannunciato come lancio chiave per la casa costruttrice, approdata lo scorso anno nella fascia di potenze da 150 cavalli con il Forterra 150 HD, e il nome delle nuove macchine rappresenta ancora un mistero.

Forterra 150 HD: stile europeo
Ma tornando alle certezze, il nuovo Forterra 150 HD è il prodotto con cui la casa costruttrice ceca ha fatto il salto arrivando sui mercati dell'Europa occidentale, e non solo, con un trattore "european style".
 

Forterra 150 HD

Top di gamma di tre modelli - Forterra 130 HD e 140 HD - l'HD 150 quale "fratello diverso" e migliorato dell'HSX, condivide con quest'ultimo trasmissione, sterzo e sistema di controllo elettronico del sollevatore firmato Bosch Rexroth.
 

A differenza del precedente HSX, il nuovo 150 HD dispone di distributori elettroidraulici, di una cabina migliorata con bracciolo multifunzione per la gestione dei comandi principali e nuove sospensioni.
 
Interno cabina Forterra 150 HD

L'assale, made in Carraro, sopporta ora un maggior carico sull'attacco a tre punti, mentre, l'impianto idraulico ha una pompa da 85 litri al minuto implementabile a 120 con sistema Load Sensing.

Il propulsore, per ora uno Zetor 1716 prodotto internamente a 4 cilindri e 16 valvole emissionato Tier 4 interim o Stage III B, verrà sostituito  - come annunciato dalla casa di Brno - con un motore Deutz Tier 4 Final.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 188.826 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner