Agrialp, i numeri del successo

Con 39mila visitatori, l'edizione 2011 ha registrato grande consenso tra il pubblico e gli espositori

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

agrialp-2011-1.jpg

Agrialp 2011 è stata la migliore edizione registrando 39mila visitatori

Edizione da record per Agrialp 2011, con 39mila visitatori e grande consenso di pubblico e di espositori: il 93,9% degli intervistati ha giudicato la manifestazione buona e molto buona. L'appuntamento biennale della fiera agricola dell'arco alpino ha messo in mostra il meglio di 390 aziende nazionali ed estere

Il 53,7% dei visitatori è arrivato dalla provincia di Bolzano, il 27,4% è dal Trentino, il 14% da altre regioni italiane, il 4,8% dall'estero.

L'ampia vetrina della rassegna ha messo in mostra novità nei settori dei macchinari agricoli, delle macchine per il trasporto e per il carico, dei mangimi e dei sistemi per il raffreddamento del latte.

Fiera Bolzano, in stretta collaborazione con l'Unione agricoltori Alto Adige, ha realizzato un ricco programma di eventi sotto il titolo 'Network Alto Adige' molto gradito dal pubblico.

Grande successo anche per la mostra del bestiame che si è tenuta al Centro di commercializzazione bestiame adiacente il quartiere fieristico nelle giornate di sabato e domenica, per il primo convegno sulla selvicoltura con circa 200 partecipanti e per la cerimonia con il titolo 'Agricoltura per passione' alla quale hanno partecipato circa 300 contadini con le loro famiglie.

"Quest'ottimo risultato è dovuto al fatto che Agrialp è una forte manifestazione, inoltre il brutto tempo ha favorito l'afflusso di pubblico e anche grazie al calendario di fiere nazionali che ci ha favoriti portando molti più visitatori da fuori provincia" ha detto il presidente di Fiera Bolzano, Gernot Rössler.

L'indagine condotta da Fiera Bolzano su un campione di 627 visitatori ha evidenziato che il 99,8% degli intervistati ha giudicato positivamente Agrialp: l'ha definita 'un'ottima' edizione il 38,7%, 'buona' il 55,2%, 'soddisfacente' il 5,9%. Solo lo 0,2% si espresso in toni negativi.

 

 Agrialp, grande consenso di pubblico e di espositori

 

Michael Gasser, titolare di Frutop, ha affermato: "Abbiamo investito molto sullo stand per attrarre i clienti. Il marketing è molto importante e questa fiera rappresenta un appuntamento fisso per gli operatori e qui riceviamo molte richieste, molte nuove conoscenze e possiamo prenderci cura dei clienti già assodati. E' un target di clienti che punta molto al contatto personale e la fiera ci offre questo. Questa Agrialp è stata buona e siamo molto soddisfatti".

Davide Fadanelli, titolare Cama srl, soddisfatto dei buoni contatti stretti durante quest'edizione, è convinto che Agrialp sia uno degli eventi più importanti sul territorio e per il settore: "Siamo molto contenti, abbiamo incontrato molti clienti stranieri tra cui russi e polacchi e molti interessati. Molti buoni contatti".

Anche Reinhard Kaneppele, presidente del gruppo Fruitplant e Feno: "Ci presentiamo perché abbiamo tanti clienti qui in provincia e per noi è una piattaforma d'incontro. E' una fiera molto regionale e nel nostro settore è molto importante il contatto personale. La base è l'incontro ma visto che stiamo lavorando molto vogliamo anche far vedere il risultato del nostro impegno. Siamo contenti di quest'Agrialp anche se aspettiamo Interpoma per il suo carattere internazionale!".

E infatti i preparativi per Interpoma 2012 viaggiano a pieno ritmo a Fiera Bolzano: l'ottava Fiera internazionale Interpoma, che si alterna con Agrialp, si svolgerà dal 15 al 17 novembre 2012.

Per tre giorni, Bolzano tornerà ad essere la capitale della mela e nel quartiere fieristico bolzanino tutto ruoterà intorno ai settori della produzione, conservazione e commercializzazione di questo frutto richiamando un pubblico internazionale.

 


Guarda la galleria fotografica

 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 185.409 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner