Fieravicola 2021: tante novità, a partire dalla location

La manifestazione della filiera avicola torna in presenza e lo fa a Rimini dal 7 al 9 settembre prossimi, in contemporanea con Macfrut. Al centro della kermesse innovazione, sostenibilità e strategie retail di fronte al comportamento del consumatore

pulcini-fonte-fieravicola.jpg

Rimini, dal 7 al 9 settembre 2021

Torna in presenza l'appuntamento con la filiera avicola che si terrà per la prima volta alla Fiera di Rimini in contemporanea con la fiera dell'ortofrutta Macfrut: le date di Fieravicola 2021 da segnare in agenda sono il 7, 8 e 9 settembre prossimi.  L'obiettivo è quello di dare vita a un grande polo dell'agribusiness capace di attrarre espositori e visitatori da tutto il mondo grazie alla messa in rete delle due manifestazioni.

"Siamo ottimisti e fiduciosi che si possa organizzare a Rimini un vero rilancio di questa storica manifestazione - dichiara il presidente di Fieravicola Renzo Piraccini - con la possibilità di creare relazioni più distese e riprendere contatti business reali in una situazione Covid free".
Innovazione, sostenibilità e internazionalizzazione sono i driver su cui viene impostata questa edizione per testimoniare lo sviluppo di questa filiera che si è già mossa in un'ottica di modernizzazione.
 
"L'avicoltura italiana è una filiera che ha lavorato moltissimo negli ultimi anni, in accordo con la comunità scientifica nazionale e internazionale, per affrontare le sfide della sostenibilità e del benessere animale, e oggi è in grado di offrire al consumatore prodotti diversi sulla base di differenziazione dei sistemi e delle linee di allevamento - dichiara il coordinatore del Comitato tecnico scientifico di Fieravicola Stefano Gagliardi -. C'è grande voglia di ritrovarsi con un'edizione in presenza dove approfondire queste tematiche che interrogano l'intera filiera".
 
Confermata la presenza di 20 top buyer dall'Egitto e gli altri paesi del Nordafrica grazie alla preziosa collaborazione con Ice-Agenzia e diversi buyer dalla Russia e dai paesi eurasiatici. Grazie all'accordo con l'Associazione avicola eurasiatica al Rimini Expo Center si terrà l'International poultry forum (il 9 settembre), appuntamento di riferimento per il mondo avicolo dei paesi euroasiatici organizzato da 27 anni.
 
Ricco il programma dei convegni tecnico scientifici - convegno Sipa, assemblea Wpsa, convegno Asic - e focus su temi chiave come benessere animale, sostenibilità e biosicurezza. Un appuntamento con buyer e retailer sulla base di dati, Ismea cercherà di "indagare" i comportamenti del consumatore e le strategie dei retailer per rispondere al sentiment di chi fa acquisti (8 settembre). Sull'avicoltura del futuro tra sostenibilità e benessere animale, con attenzione gli orientamenti normativi della nuova Pac e del ministero dell'Agricoltura, farà il punto il convegno organizzato da Assoavi e UnaItalia con la presenza di rappresentanti del Mipaaf e dell'assessorato all'Agricoltura dell'Emilia-Romagna in agenda martedì 7 settembre.

Scopri tutti gli appuntamenti

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 264.302 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner