Il futuro della Pac post 2013 e la produzione zootecnica

Giovedì 28 aprile 2011, ore 9.30. Padova, Hotel Crowne Plaza

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

futuro_pac_comparto_zootecnico_fedagri.jpg

Quali saranno le implicazioni della futura Pac per le aziende italiane del comparto zootecnico da carne? E quali saranno gli strumenti per affrontare le nuove sfide che attendono il settore?

E' a queste domande che intende dare risposta il convegno “Il futuro della Pac post 2013 e la produzione zootecnica”, organizzato a Padova il prossimo 28 aprile da Fedagri-Confcooperative in collaborazione con Azove.

Il seminario, moderato da Lorenzo Tosi giornalista de Il Sole 24 Ore, attraverso la formulazione di proposte capaci di garantire continuità al comparto, tenterà di analizzare un mercato, quello della zootecnia, sempre meno governabile, contrassegnato da margini di reddito sempre più esigui per i produttori, in vista della riforma della Pac.

Ai lavori interverranno Pier Luigi Lovo, presidente di Azove, Vasco Boatto, docente di economia e politica agraria dell’Università di Padova, Felice Assenza, dirigente Mipaaf Politiche comunitarie e internazionali di mercato - Rapporti Internazionali, Giuseppe Borin, presidente della Consulta Bovina di Fedagri-Confcooperative. 

Prevista la partecipazione di Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo e di Franco Manzato, assessore all’Agricoltura della Regione Veneto.

L’intervento conclusivo sarà affidato a Maurizio Gardini, presidente di Fedagri-Confcooperative.

Per scaricare l'invito ed il programma del'evento in Pdf, cliccare QUI.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.697 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner