Francia, accordo per l'etichettatura delle carni suine

L'accordo è stato raggiunto dall'interprofessione suinicola e la Federazione francese delle industrie di salumeria

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Salame_4001.jpg

L'interprofessione suinicola e la Federazione francese delle industrie di salumeria (Fict), hanno annunciato di aver raggiunto un accordo sull'etichettatura di origine delle carni suine utilizzare nella fabbricazione dei salumi.

"Malgrado un quadro regolamentare comunitario che non impone questo tipo di etichettatura, la Fict ha accettato di chiedere ai suoi aderenti di applicare l'accordo concluso su basi volontarie sotto l'egida dell'Inaporc. L'accordo, che riguarda anche l'etichettatura delle carni fresche e dei cascami di suini, sarà firmato ufficialmente il 15 dicembre 2010", informa un comunicato stampa ripreso da "La France agricole".

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 239.044 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner