Patata, svelato il genoma

L'Enea ha partecipato al progetto internazionale che ha portato al sequenziamento del Dna

Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

patata_novella.jpg

Svelati i 'segreti genetici' della patata

Sequenziato il genoma della patata: la scoperta è stata pubblicate in copertina dall'autorevole rivista 'Nature'.

L'importante risultato è stato ottenuto dal Potato genome sequencing consortium (Pgsc), un consorzio di 29 istituti di ricerca da 14 diversi Paesi, tra cui l'italiana Enea.

Il gruppo Enea, coordinato dal professor Giovanni Giuliano, ha contribuito al sequenziamento del Dna e ha inoltre provveduto all'analisi dei geni che controllano la tuberizzazione e la biosintesi dei carotenoidi (i precursori alimentari della vitamina A) nel tubero.

ll risultato scientifico ed applicativo è di grande rilevanza visto che il genoma della patata è lungo 840 milioni di basi ed è tetraploide, ovvero è presente in quattro copie per cellula, caratteristica che ne complica il miglioramento genetico tramite incrocio.

Ora che il genoma della patata è stato svelato, gli esperti potranno usarlo per attività di 'miglioramento genetico assistito', accelerando la produzione di varietà più resistenti alle malattie, più produttive e nutrienti delle attuali, e riducendo i tempi per il loro rilascio, che si aggirano oggi intorno ai 10-12 anni. La implicazioni di questa scoperta sono vastissime, soprattutto considerando che la patata è la quarta pianta alimentare più importante del pianeta e che la sua produzione è in costante crescita, specie nei Paesi in via di sviluppo.

Fonte: Enea

Tag: ricerca genetica

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.641 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner