IMAGE LINE AL CONVEGNO SULLA SICUREZZA DEI PRODOTTI BIOLOGICI

L’appuntamento è fissato a Milano per il 15 e 16 ottobre presso il Centro Congressi Cariplo

Image Line, in collaborazione con AIAB e ICEA, presenterà un proprio poster su “Il controllo delle operazioni di campo come base della rintracciabilità a garanzia del consumatore e dell’ambiente”

Questo articolo è stato pubblicato oltre 16 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

QDC Logo su Bookgestpic.jpg

All’incontro organizzato dal Gruppo di Ricerca Italiana Fitofarmaci e Ambiente che si terrà il 15 e 16 ottobre a Milano, parteciperà anche Image Line che, attraverso un poster realizzato in collaborazione con AIAB e ICEA, illustrerà il progetto relativo ad un servizio su Internet destinato alla gestione dei dati relativi alle operazioni colturali svolte presso le aziende agricole in coltivazione biologica.

Un’iniziativa, quella telematica, i cui obiettivi sono prima di tutto quello di raccogliere le informazioni relativamente alla registrazione di tutti gli interventi di difesa fitosanitaria e di controllo delle avversità (difesa effettuata con prodotti fitosanitari, biologici e naturali, ausiliari e con sistemi basati su trappole e feromoni).
A questo bisogna associare la registrazione delle fertilizzazioni minerali e organiche, quella di tutte le operazioni di campo e colturali; gli eventi atmosferici, i conferimenti, la gestione dei magazzini aziendali e la tenuta del quaderno di campagna in base alla normativa 290/01 (registro dei trattamenti effettuati).
Il tutto reso fruibile direttamente on-line sul sito www.quadernodicampagna.it, permettendo in questo modo di interagire con il Sistema.

Nell’azienda agricola Internet rappresenta ormai una realtà. Gli agricoltori, di fatto unici depositari delle informazioni reali sul ciclo produttivo della merce, sono incentivati ad utilizzare il Sistema perché ricevono dallo stesso una serie di agevolazioni operative quali il controllo incrociato delle registrazioni dei prodotti uilizzati in base alle banche dati dei fitofarmaci, la verifica del rispetto degli intervalli di sicurezza, quella delle giacenze e delle scorte di magazzino, la simulazione delle operazioni colturali al fine di verificarne la correttezza e la realizzazione automatizzata di:  notifica di produzione biologica (e variazioni), programma annuale delle produzioni, registro dei trattamenti e scheda materie prime, scheda colturale più scheda di vendita; assegnazione del Codice univoco di rintracciabilità del lotto di produzione.

Le banche dati di Image Line Network permettono all’utilizzatore del Sistema di inserire unicamente informazioni corrette.
Ad esempio, grazie alla segnalazione istantanea – in tempo reale su Internet – l’utente può verificare l’effettiva registrazione dei principi attivi sulle colture (Banca Dati Progetto Fitogest); gli elementi contenuti nei fertilizzanti utilizzati (Banca Dati Progetto Fertilgest); l’elenco di tutte le avversità controllate tramite erogatori o con l’impiego di prodotti naturali oppure con il lancio di ausiliari (Banca Dati Progetto Biolgest):

La rintracciabilità di campo ottenuta grazie alle informazioni registrate e controllate dal Sistema, costituisce sicuramente un primo importante strumento per creare la base dati fondamentale per sviluppare sistemi di rintracciabilità, dalle fasi a monte della filiera produttiva fino al consumatore finale.

Questo Sistema, se opportunamente implementato e validato da un Ente di Certificazione di parte terza come I.C.E.A., può diventare uno strumento utile a tutte le organizzazioni interessate ad ottenere certificazioni volontarie di prodotto e certificazione di rintracciabilità di filiera in conformità alla norma UNI 10939.

 

Per informazioni: Image Line – Faenza  (RA) – tel. 0546/680866  fax 0546/26044 – www.imageline.it – e-mail: cristiano.spadoni@imageline.it

Fonte: Agronotizie

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 188.745 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner