Molto buona la chiusura d'anno per SDF che, grazie a prodotti innovativi e tecnologie all'avanguardia, guadagna quote in tutti i mercati.

 

Tante criticità di contesto ma il risultato c'è

Nonostante si sia passati dalle difficoltà imposte dal covid-19 ad uno scenario di guerra in cui le problematiche si moltiplicano di giorno in giorno, l'Azienda di Treviglio (Bg) ha registrato nel 2021 il fatturato migliore di sempre - 1.481 milioni di euro - e nel 2022 è partita con risultati più che buoni nei primi mesi dell'anno. L'obiettivo di fatturato per l'anno in corso (1.800 milioni di euro), fa sapere il ceo del Gruppo Lodovico Bussolati "è raggiungibile e pertanto confermato, al netto delle incertezze di mercato generalizzate" afferma.

 

Nel 2021 cresce il business extra Eu e si consolida l'Europa

Nel 2021 cresce il business extra Eu e si consolida l'Europa

(Fonte foto: SDF)

 

Mercati: la Cina chiede tecnologia e potenza

La proposta di nuovi prodotti e la corretta gestione commerciale hanno rafforzato la posizione Gruppo in Europa, dove, con un +0,7% arriva ad una quota di mercato dell'11,4%, e in Turchia dove passa dal 6,6 al 9,7%.

 

Il management SDF in occasione dell'annuale appuntamento con la stampa dello scorso 16 maggio

Il management SDF in occasione dell'annuale appuntamento con la stampa dello scorso 16 maggio

(Fonte foto: AgroNotizie)

 

In Cina il lancio di nuovi prodotti dedicati a marchio Deutz Fahr con trasmissione Powershift (Serie 6W e 7W) ha risposto efficacemente alla crescente richiesta di potenza e tecnologia, portando la quota di mercato al 3%.

 

Innovazione: via agli investimenti

Dalla spinta innovativa supportata da investimenti in ricerca e sviluppo pari a 63 milioni di euro (4,3% dei ricavi), sono arrivati nuovi servizi digitali e una rinnovata gamma prodotto.

 

Same Frutteto 105 Active Drive Stage V

Same Frutteto 105 Active Drive Stage V

(Fonte foto: AgroNotizie)

 

Il 2022 è l'anno del completamento per l'offerta di trattori legata alle nuove motorizzazioni. In particolare, la gamma Frutteto con i nuovi motori Farmotion Stage V 35 e 45 a tre e quattro cilindri sviluppati internamente con potenze da 65 a 160 cavalli.

 

Frutteto piattaformato e altre novità Stage V

A inizio 2022 è stata la volta del nuovo Same Frutteto meccanico e cabinato con motore Stage V. "A brevissimo - conferma Alessandro Luciani, responsabile di Ricerca e Sviluppo e Qualità del Gruppo - rilasceremo il modello entry level e, nella terza parte dell'anno, arriverà anche la versione piattaformata".

 

"Nel 2021 - prosegue Luciani - abbiamo immesso sulle alte potenze Serie 6 e 7 le nuove trasmissioni Serie T SDF a variazione continua. Dobbiamo ancora operare trasformazioni per la gamma Powershift, in rilascio a breve, e sulla variazione continua nel corso del prossimo anno".

 

Da sinistra: Deutz-Fahr 7250 TTV e 8200 TTV Warrior

Da sinistra: Deutz-Fahr 7250 TTV e 8200 TTV Warrior

(Fonte foto: AgroNotizie)

 

Tra i nuovi prodotti, anche la nuova Serie 6C motorizzata Stage V con il quattro cilindri Deutz TCD 3.6 da 3,62 litri con tre opzioni di trasmissione tra cui la nuova RVshift Full Powershift.

 

L'impegno che non manca mai

Cresce il valore economico del Gruppo, ma anche l'impegno per uno sviluppo sostenibile nel lungo periodo.

Dopo l'attivazione dell'hub vaccinale divenuto regionale e disponibile per l'intera comunità - circa 40mila le dosi erogate - l'Azienda ha avviato diversi progetti di riqualificazione. Ad esserne interessate, le sedi di Ranipet in India, Châteaubernard in Francia, Lauingen in Germania con il progetto Move e Treviglio in Italia con il progetto "Same Campus" pienamente realizzato nel 2027 per un valore complessivo di circa 25 milioni di euro.

 

Arena Deutz Fahr Land a Lauingen in Germania

Arena Deutz Fahr Land a Lauingen in Germania

(Fonte foto: Gruppo SDF)

nuova-gamma-stage-v-same-2022.jpg
Nuova offerta Frutteto Same motorizzata Stage V Fonte foto: Agronotizie