Irritec e Netsens hanno recentemente concluso un accordo strategico e commerciale che vede l'ingresso, con una quota del 30%, dell'Azienda specializzata nell'irrigazione di precisione nel capitale di Netsens. Il restante 70% rimane di proprietà della famiglia Manes.


Netsens, Azienda produttrice di sistemi digitali per l'agricoltura, continuerà ad operare nel mercato italiano, accrescendo il proprio orizzonte commerciale e i volumi di fatturato. Questo grazie alle sinergie con Irritec che, a sua volta, estenderà la propria offerta commerciale a tutto il settore dell'agricoltura digitale e diverrà il distributore esclusivo dei prodotti Netsens nel mercato internazionale.

 

La nuova partnership, tutta italiana, si inserisce all'interno di un programma internazionale di sviluppo per un'agricoltura interconnessa, che risponde alle esigenze delle colture, preservando le risorse e migliorando il lavoro in e fuori dal campo.


"Siamo orgogliosi di questa alleanza con Netsens che trova le basi in un percorso di anni di collaborazione: una sinergia che ci permetterà di rafforzare la nostra presenza nel settore dello smart farming, offrendo un servizio ancora più integrato e completo" dichiara Carmelo Giuffrè, presidente e amministratore delegato di Irritec.


"La collaborazione con Irritec contribuirà ulteriormente all'espansione e alla crescita della società: l'apporto del management Irritec e l'esperienza dei suoi tecnici contribuiranno a consolidare il nostro assetto industriale in vista delle nuove sfide future" afferma Antonio Manes, amministratore delegato di Netsens.

irritec-e-netsens-accordo-2022.jpg
L'accordo tra Irritec e Netsens pone in primo piano l'agricoltura interconnessa e sostenibile Fonte foto: Irritec