Antonio Carraro punta su sistemi di propulsione ibridi con il concept SRX Hybrid e - nello stesso tempo - amplia progressivamente la gamma di trattori conformi alla normativa sulle emissioni Stage V, affidandosi in primis a Yanmar.

La partnership tra AC e la casa giapponese si consolida ulteriormente grazie all'introduzione del motore Yanmar 3TNV86CT-MCR sui nuovi modelli TTR 4800 HST, SP 4800 HST e Tigre 4800 F, ideali per l'agricoltura specializzata e la municipalità. Il TTR 4800 HST è un isodiametrico sterzante reversibile con trasmissione idrostatica e cabina opzionale, mentre il SP 4800 HST è un isodiametrico a telaio articolato monodirezionale, anch'esso dotato di trasmissione idrostatica e cabinato. Il Tigre 4800 F è invece uno sterzante a ruote differenziate.


Yanmar 3TNV86CT-MCR sotto il cofano di Antonio Carraro Tigre 4800 F
Yanmar 3TNV86CT-MCR sotto il cofano di Antonio Carraro Tigre 4800 F


Il propulsore Yanmar 3TNV86CT-MCR con iniezione common rail e turbocompressore sviluppa una potenza massima di 38.8 cavalli a 2.600 giri al minuto, nonché un'ottima coppia, e risulta estremamente silenzioso come pure parsimonioso nei consumi di carburante.

Inoltre, rispetta lo Stage V sfruttando un filtro antiparticolato DPF e una valvola EGR raffreddata per il ricircolo dei gas di scarico. Il sistema di gestione elettronica, oltre a ottimizzare il funzionamento del motore, controlla il processo di rigenerazione del DPF evitando fermi macchina.

antoniocarraro-ttr4800-motore-yanmar.jpg
Propulsore Yanmar Stage V per l'isodiametrico AC TTR 4800 HST Fonte foto: Antonio Carraro