Nuovo brand Manitou per i ricambi

Semplificare l'offerta e ridurre l'impatto ambientale. Queste le leve da cui è nato il nuovo progetto della casa costruttrice di Ancenis

manotou-parts-group.jpg

Nuovi pacchi con logo Manitou Parts Group associato ai tre brand Gehl, MustangbyManitou e Manitou
Fonte foto: Manitou Group

Sulla scia della nuova strategia che ha interessato i brand del Gruppo - Manitou, Gehl e MustangbyManitou - la casa francese ha ora semplificato anche la sua offerta di pezzi di ricambio.

Un unico brand Manitou Group Parts sostituirà i precedenti XPRT fino ad ora utilizzati per le attrezzature Gehl, MustangbyManitou e Manitou entrambi prima riservati alle omonime macchine. La volontà è quella di semplificare la ricerca dei pezzi di ricambio per gli utilizzatori e ottimizzare il packaging in fase di preparazione degli ordini.

"Questo progetto si inserisce perfettamente nel nostro approccio CSR" chiarisce Valérie Mougin, customer experience project manager. "Abbiamo ridisegnato le confezioni con i nostri fornitori per limitare il consumo di materie prime e ridurre i costi. Usiamo meno inchiostro sulle scatole e meno plastica per l'imballaggio. Tutte le confezioni sono riciclabili al 100% certificate".

Il marchio Manitou Group Parts raggrupperà tutti i 500mila riferimenti a catalogo e sono quasi duecento i dipendenti operativi nella preparazione degli oltre 9mila pacchi spediti ogni giorno dai nove centri logistici in Francia, Italia, Russia, Usa, Brasile, Singapore, India e Sud Africa.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 261.888 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner