L'irrigazione che fa innovazione

Nuovi servizi per la progettazione, sistemi per la fertirrigazione e ali gocciolanti per irrigare in modo ancora più intelligente e preciso

Serena Giulia Pala di Serena Giulia Pala

irritec-virtual-field-edp2020.jpg

Impianto irriguo su misura con Irritec Virtual Field
Fonte foto: Irritec

Gestire con efficienza la risorsa idrica è di importanza fondamentale e l'agricoltura deve fare la sua parte. Sistemi di irrigazionefertirrigazione di precisione che prevedono l'uso di tool avanzati per la progettazione e l'automazione degli impianti, la stesura di ali gocciolanti innovative e il monitoraggio dello stato idrico del terreno con appositi sensori, permettono di non sprecare neanche una goccia.

L'offerta, già piuttosto ampia, continua ad arricchirsi di nuove soluzioni. Alcune di queste hanno debuttato virtualmente ad Eima Digital Preview 2020 e saranno in mostra dal vivo ad Eima Idrotech, il salone dell'irrigazione interno alla rassegna bolognese.
 

Progettazione easy

Per ottenere successo con l'irrigazione di precisione occorre progettare correttamente l'impianto irriguo e acquisire le conoscenze necessarie per gestirlo. Soluzioni e know how sono a portata di mano con Irritec, che offre agli operatori il nuovo Virtual Field.
Accessibile a questo link, Virtual Field trasporta gli utenti in un campo virtuale, consentendo di sperimentare un'esperienza immersiva e di ideare l'impianto più adatto alle esigenze aziendali con l'aiuto del team progettazione Irritec. In seguito, il team supporta gli agricoltori anche nella fase di installazione e in quella post vendita.
 
Nuovo Virtual Field di Irritec
Nuovo Virtual Field di Irritec

Altro sistema per la progettazione è il software IrriPro di Irriworks che - disponibile gratuitamente in versione Freeware per piccoli impianti e funzionalità base - permette di simulare con precisione l'impianto e di scegliere la pompa più appropriata da un database, trovando la combinazione perfetta per la propria azienda.

Informazioni utili per chi si approccia all'irrigazione intelligente sono state fornite durante i webinar organizzati da Irritec e Netafim ad EDP 2020. Gli appuntamenti di Irritec - molto impegnata nella formazione degli operatori attraverso i corsi di Irritec Academy - si sono focalizzati su sostenibilità in agricoltura, soluzioni per l'irrigazione, progetto Green Fields e fertirrigazione.
 

Fertirrigazione, precisa ed user-friendly

Per distribuire i fertilizzanti in modo mirato tramite l'impianto irriguo ci sono diversi sistemi innovativi. I programmatori Commander NPK di Irritec vantano funzioni come la gestione dell'iniezione proporzionale o per obiettivo EC e la regolazione automatica del pH. Segnalazione al concorso Novità tecniche 20-21, il sistema di controllo ESP-LXIVM di Rain Bird dispone della tecnologia Smart Valve per la comunicazione bidirezionale tra valvole e centralina: le informazioni inviate dalle valvole alla centralina permettono di ridurre i costi di manutenzione.

Anch'esso segnalato ad Eima, il nuovo NetBow di Netafim è un arco gocciolante multi-uscite con elevata resistenza all'occlusione che garantisce una buona distribuzione di acqua e nutrienti. È ideale per le colture in vaso ad alto valore (piccoli frutti e canapa), perché assicura un ottimo sviluppo delle radici e quindi delle piante.
Nuovo anche il sistema Netafim NetaFarm per la gestione della fertirrigazione in pieno campo e in serra da smartphone. Affidabile e acquistabile con le agevolazioni agricoltura 4.0, basa il proprio funzionamento su centraline posizionate in campo che sono totalmente programmabili e gestibili a distanza tramite un'app, facile da usare e compatibile con tutti i sistemi operativi. NetaFarm permette agli agricoltori di avere l'impianto sotto controllo in qualsiasi momento e luogo.
 
Centralina Netafim NetaFarm programmabile da remoto
Centralina Netafim NetaFarm programmabile da remoto

La collaborazione tra Gefion (casa produttrice di impianti d'irrigazione) ed Eaton (fornitrice di tecnologie per la gestione efficace dell'energia) ha permesso l'integrazione di un impianto irriguo con sistemi di automazione per il dosaggio controllato dei fertilizzanti sulla base di dati raccolti in campo. "In questo modo, i clienti possono controllare il terreno, regolare l'impianto ovunque si trovino ed evitare interventi manuali" dichiara Enrico Manieri, responsabile R&D di Gefion.

I sensori di Eaton trasmettono al software di gestione Hydro Evolution V3 di Gefion dati relativi all'acqua, allo stato dei filtri e alla sezione cosicché il sistema possa correggere la pressione di mandata, calibrando la miscela e garantendo una corretta fertirrigazione. Inoltre, Eaton fornisce a Gefion componenti per il controllo intelligente dell'impianto e il pannello PLC HMI XV300 con interfaccia intuitiva per il miglioramento dell'interazione uomo-macchinario. Tramite un algoritmo nel pannello PLC, il sistema irriguo può dimensionare in automatico la richiesta d'acqua al sottosuolo.
 

Irrigazione a goccia: tanta innovazione

Fondamentali per evitare sprechi della risorsa idrica, le ali gocciolanti sono sempre più ricche di soluzioni all'avanguardia. L'ala eXXtreme Tape® di Irritec dispone del doppio filtro continuo brevettato che garantisce una superficie di filtrazione superiore evitando l'intasamento dei gocciolatori anche in presenza di acque di scarsa qualità.
 

Zero occlusioni dei gocciolatori con eXXtreme Tape® di Irritec

Molto resistente all'occlusione, l'ala gocciolante autocompensante UniRam AS XR di Netafim presenta sostanze non idrosolubili nel coperchio dei gocciolatori che impediscono l'intrusione delle radici nel labirinto, assicurando un'erogazione uniforme e precisa nel tempo.

Indicata per l'uso in pieno campo e serra, l'ala leggera Netafim Streamline X - fino a quattro volte più resistente rispetto a soluzioni concorrenti con lo stesso spessore - possiede strisce di rinforzo che aumentano la robustezza e fungono da barriere di protezione.

Infine, l'ala gocciolante X-Pell di Rivulis - Novità tecnica 20-21 - si distingue per la presenza di insetticida mescolato nella matrice plastica della parete ad un dosaggio basso che esercita un'azione repellente ma non letale sugli insetti. Sicura e riciclabile, la soluzione - in fase di brevettazione - permette di usare un'ala di spessore inferiore e di ridurre i danni causati dai morsi degli insetti (fino al 98%), con conseguenti risparmio di manodopera e diminuzione dei costi di gestione.
 
Nuova ala gocciolante Rivulis X-Pell
Nuova ala gocciolante Rivulis X-Pell

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: fertilizzanti innovazione fertirrigazione video irrigazione acqua tecnologia

Temi caldi: Eima digital 2020