Jcb: upgrade per le pale gommate Agri

Maggior comfort e miglior controllo per i modelli Jcb 411 Agri, 417 Agri e 413S Agri, macchine agricole di gamma intermedia

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

4awls413s19.jpg

Pala gommata di Jcb modello 413S Agri
Fonte foto: JCB

Concepite secondo i suggerimenti dei clienti in ogni fase del processo di progettazione, le pale gommate di gamma intermedia della Serie Agri della casa costruttirce Jcb presentano ora molti upgrade.

"Agli operatori di queste macchine è garantito ora lo stesso livello di comfort, convenienza e produttività di quello goduto dagli utenti finali di pale gommate Jcb di più grandi dimensioni e di alte prestazioni" ha dichiarato John Smith, direttore generale di Jcb Agriculture.

Jcb 411 Agri, 417 Agri e 413S Agri, un tris vincente
Disponibili nelle versioni più recenti, le pale gommate poste sotto esame dalla casa britannica sono: JCB 411 Agri413S Agri e 417 Agri, macchine con una potenza massima corrispettiva di 109, 145 e 125 cavalli. Queste macchine da carico sono sempre equipaggiate con motore Jcb EcoMAX, ma ora questo motore garantisce i requisiti di emissioni Euro Stage IV/US Tier 4 Final senza l'impiego di filtri antiparticolato. A seconda delle necessità dell'utente finale, Jcb ha differito i modelli non solo per potenza, ma anche per peso operativo, motore, cambio e impianto idraulico.
 
Caratteristiche tecniche dei tre modelli di pale gommate

Le pale gommate 411 Agri e 417 Agri sono progettate ed equipaggiate appositamente per impieghi di movimentazione di materiali sfusi e per lo svolgimento di attività di movimentazione e di carico. Il modello 413S Agri, invece, è in grado di affrontare le applicazioni più impegnative come lo scompattamento di cumuli di insilati e il caricamento e lo spargimento di concime nei campi, grazie ad un eccellente livello di potenza di spinta e forza di trazione.

Caratteristiche tecniche nel dettaglio
Con un peso operativo approssimativo di 8,7 tonnellate, la macchina Jcb 411 Agri è equipaggiata con bracci di sollevamento High Torque Jcb per un'altezza di carico di 3,36 metri. Il carico di ribaltamento in massima sterzata è poco più di 5 tonnellate con benna universale da 1,2-1,6 metri cubi.

Con 8,95 tonnellate, il modello 413S Agri si caratterizzata per un'altezza di carico di 3,61 metri con bracci High Lift opzionali montati, ideali per gli operatori che devono caricare spandiconcime e alimentatori per mangimi. In alternativa, i bracci standard forniscono una coppia maggiore per una migliore capacità di sollevamento, pertanto la macchina è caratterizzata da capacità di carico di ribaltamento comprese tra 4,6 e 5,6 tonnellate.
 
 Modello 413S Agri con un'altezza di carico di 3,61 metri

Infine, la pala gommata Jcb 417 Agri presenta un peso operativo di 9,4 tonnellate e dispone di tre opzioni di braccio, per altezze di sollevamento fino a 4,2 metri. Inoltre, la capacità di carico di ribaltamento in massima sterzata è di circa 3,9 tonnellate.

Come in precedenza, i modelli 411 Agri e 417 Agri sono dotati di cambio automatico Powershift a quattro rapporti, mentre il modello 413S Agri è equipaggiato con cambio Powershift a sei rapporti.

La pompa ad ingranaggi dalla portata di 123 litri al minuto è allestita sul modello 411 Agri, mentre le versioni 417 Agri e 413S Agri sono equipaggiate con una pompa a portata variabile e rilevamento del carico con portata disponibile fino a 156 litri al minuto.

Un gruppo di raffreddamento a maglie larghe maggiorato è montato di serie e gli acquirenti possono optare per il nuovo ventilatore a comando idraulico con regolazione della velocità in base alla temperatura ambiente, al fine di ottimizzare il raffreddamento e i consumi di carburante.

Novità assoluta, il modello Jcb 413S Agri presenta l'opzionale attacco rimorchio ripiegabile per rendere ancora più efficiente la già considerevole capacità di traino della pala gommata.
 
Pala gommata Jcb 413S Agri, ideale per caricamento e spargimento di materiale
 
Infine, la sospensione idraulica opzionale è disponibile per ammortizzare i bracci della macchina durante il trasferimento su fondo irregolare, migliorando il comfort di guida dell'operatore e riducendo al minimo il rischio di versamento o spostamento del carico.

Una cabina più spaziosa all'insegna del comfort
Ciliegina sulla torta, la cabina CommandPlus oggi è ancora più spaziosa. Si aggiunge una straordinaria visibilità e una migliore insonorizzazione, rendendola luogo ideale per trascorrere lunghe ore al posto di guida. Inoltre, grazie ad un sistema di condizionamento e climatizzazione automatico, si garantisce una migliore ventilazione e distribuzione del flusso di aria nel caso di appannamento dei cristalli.
 
Sono disponibili due tipologie di cabine: la dotazione standard comprende un piantone sterzo regolabile, sedile a sospensione pneumatica, un oscurante a rullo per parabrezza, specchi retrovisori esterni riscaldati e una presa di alimentazione da 12 volt. La cabina caratterizzata da tecnologiche più elevate, invece, offre agli operatori un sedile deluxe, doppio oscurante a rullo e tappetini in gomma rimovibili nei vani portaoggetti.
 
Jcb 413S Agri, macchina di gamma intermedia oggi migliorata

Dalla cabina è possibile eseguire dei controlli di manutenzione come, ad esempio, il controllo dei livelli dell'olio motore e dell'additivo per emissioni gasolio (Def). Questo non solo consente di risparmiare tempo all'operatore, ma lo incoraggia ad eseguire con regolarità questi importanti controlli.

L'ampia scelta di nuovi comandi joystick e multileva per l'impianto idraulico soddisfa le diverse preferenze degli operatori. Entrambi i modelli, montati di serie sul sedile per mantenere il sistema di comando comodamente a portata di mano, includono un commutatore di marcia avanti/retromarcia rotativo e garantiscono il controllo di tutte le funzioni della pala gommata.

Infine, sono disponibili nuove opzioni d'illuminazione a led al posto delle luci alogene, al fine di garantire agli operatori una maggiore visibilità durante le operazioni effettuate al buio.

Fonte: JCB

Tag: macchine agricole

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 202.536 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner