John Deere: nuovo modello nella Serie 8R

Ad ampliare la gamma degli 8R è il trattore di punta 8400R, un modello da 400 cavalli di potenza nominale e con un'elevata capacità di traino

Valentina Andorlini di Valentina Andorlini

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

img1419.jpg

Nuovo modello 8400R della Serie 8R
Fonte foto: Agronotizie

A partire dal 2017 un nuovo trattore ad alta potenza entrerà a far parte della grande famiglia degli 8R di John Deere. Stiamo parlando del modello 8400R, presentato in anteprima alla stampa di settore i primi di settembre a Bruchsal, in Germania, oltre alla nuova Serie 5R e alla rinnovata gamma 5G.

Motore e trasmissione del nuovo modello di punta
Il nuovissimo modello 8400R si è conquistato il trono diventando il nuovo Re della Serie 8R, finora occupato dall'8370R. Il nuovo trattore, con una capacità di traino superiore del 6 per cento rispetto a modello 8370R, è in grado di trainare sul campo attrezzi più larghi, aumentando così la produttività anche nelle condizioni più difficili.
 
Slide riassuntiva dei modelli appartenenti alla gamma 8R

Provvisto di un nuovo motore John Deere PowerTech PSS Stage IV da 9 litri, il modello 8400R è in grado di erogare 400 cavalli di potenza nominale e fino a 450 cavalli di potenza massima con il Sistema di gestione intelligente della potenza (IPM).

Il motore del trattore top di gamma presenta un nuovo design dei pistoni: è stata modificata l’angolatura della testata in modo da ottenere una maggiore efficienza dei consumi con una migliore dissipazione del calore a livello dei pistoni.
 
Motore del nuovo modello 8400R

Progettata per garantire livelli massimi di efficienza e resistenza, la trasmissione e23 di questo modello è supportata dalla funzione Efficiency Manager™ che consente all'operatore di preimpostare la velocità di lavoro e di ridurre il consumo di carburante anche del 2 per cento rispetto al modello 8370R.

Un assale più robusto
Per una maggiore resistenza e un migliore fissaggio delle ruote, il trattore 8400R dispone di serie di un nuovo assale da 255 centimetri, ora più robusto e con estremità a due facce piatte da 212 millimetri. Questo assale, ripreso dalla serie 9R, riduce gli interventi di manutenzione grazie a una resistenza e a una durata superiore. 
 
Nuovo assale, più robusto e con estremità a due facce piatte

Un'ulteriore novità riguarda i nuovi mozzi in ghisa che migliorano la resistenza complessiva e consentono di installare zavorre per le ruote posteriori da 970 chili, ideali per trasferire al terreno maggiore potenza di traino, evitando slittamenti.
 
Nuovi mozzi in ghisa allestiti sul modello 8400R

Il nuovo design dell'assale posteriore sarà disponibile come optional anche sui modelli della Serie 8R più piccoli.

Cabina: un ambiente su misura
La cabina CommandView III del nuovo trattore, identica agli altri modelli 8R, garantisce all'operatore un elevato comfort, offrendo la possibilità di scegliere tra diverse opzioni di sedile, di disporre di un joystick idraulico integrato e di una console ergonomica CommandARM con display touchscreen CommandCenter Gen4.
 
Cabina CommandView III sul modello 8400R

Il CommandCenter Gen4 funziona come un tablet e la navigazione all’interno dell’interfaccia è semplice. John Deere offre all'operatore due tipologie di display: il 4100 da 7 pollici e il 4600 da 10 pollici.
 
 CommandARMcon display CommandCenter Gen4

Per una personalizzazione più elevata, l’opzione "Gen 4 Extended" permette di scegliere, in base alle necessità, una delle molteplici schermate del CommandCenterGen4 e visualizzarle sull'interfaccia installata sul montante anteriore destro, lasciando così il CommandCenter Gen4 disponibile per una seconda schermata.

Massima precisione con il pacchetto connettività
Il rinnovato ricevitore satellitare StarFire 6000 offre migliore stabilità del segnale e assicura il massimo controllo in qualsiasi condizione. Questo dispositivo funziona senza problemi con tutti i sistemi di guida John Deere e con i livelli di precisione SF1, SF3, RTK Mobile RTK.

Il segnale SF1 è stato migliorato e garantisce ora una precisione di 15 centimetri da una passata all'altra, mentre il nuovo segnale SF3 dispone di una precisione di 3 centimetri. Con RTK, invece, si offrono 2,5 centimetri di precisione da passata a passata, garantendo ripetibilià a lungo termine e 14 giorni di RTK Extend in caso di interruzione del segnale. 
 
 Ricevitore satellitare StarFire 6000

Grazie al pacchetto di connettività totale, i trattori della gamma 8R vengono equipaggiati con una serie di tecnologie intelligenti come, ad esempio, la guida automatica AutoTrac e l'assistenza clienti a distanza, funzioni che aiutano l'operatore ad accrescere la redditività, il comfort e la produttività, oltre che a ridurre i costi di esercizio.

Tra gli optional possibili va segnalato il Sistema di gestione delle impostazioni (Settings Manager) con il quale si riducono i tempi di preparazione delle applicazioni poichè consente di salvare, ad esempio, i parametri relativi al motore, ai distributori e al sollevatore posteriore, oltre alla configurazione del joystick elettrico.
 
Slide riassuntiva sul sistema Settings Manager

Infine i modelli 8R montano di serie i sistemi JDLink e Service Advisor Remote, con la possibilità di usufruire di un periodo di prova pari a un anno di JDLink Access. Il sistema JDLink Access segnala dove sono posizionate le macchine, che cosa stanno facendo e come stanno lavorando.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: innovazione macchine agricole trattori

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.674 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner