Serie MT800E Challenger, il massimo della potenza

Tutti da scoprire, in anteprima ad Agritechnica 2013 i quattro modelli della nuova Serie MT800E di Challenger

Michela Lugli di Michela Lugli

Contenuto promosso da AGCO Italia, AGCO Italia :: Challenger, DLG Italia
Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

challenger-mt800e-seriesok.jpg

Nuova serie MT800E di Challenger
Fonte foto: AGCO

L'anteprima si annuncia spettacolare. L'alone di mistero è alto e verrà dipanato solo ad inizio fiera, quando Challenger svelerà, in livrea 'sorprendente', il nuovo MT875E presentato dalla casa costruttrice come 'il più potente cingolato della storia'.

L'MT875E, insieme agli MT845E, MT855E e MT865E, è parte della nuova Serie MT800E che andrà a sostituire l'esistente Serie MT800C ed entrerà in produzione a partire dalla prossima primavera con le prime consegne previste entro l'estate.


 
Il modello di punta della gamma MT800E, ha una potenza nominale di 590 cavalli ed è in grado di erogare fino a 640 cavalli, a dire 30 cavalli in più dell'attuale MT875C.
Il motore è l'inedito Agco Power V12 da 16,8 litri concepito e costruito nel nuovo stabilimento Agco di Nokia, in Finlandia. Conforme alle normative Tier 4 Final Stage IV, si avvale di entrambe le tecnologie SCR e cEGR senza ricorrere all'impiego di un filtro antiparticolato per motore diesel DPF. 
Il sistema cEGR, ad azionamento elettronico e raffreddato ad acqua, si distingue per il fatto che i gas di scarico del motore vengono raffreddati prima di essere miscelati all'aria proveniente dall'intercooler principale. Questo tipo di tecnologia, non solo riduce i livelli di NOx ma anche i quantitativi di AdBlue necessari al post trattamento dei gas. 

 
Nuovo il radiatore, la cui efficienza di raffreddamento risulta aumentata, che possiede una struttura in due stadi. Contrariamente ai radiatori a tre moduli impiegati sulla serie attuale, in questo caso il formato compatto, ne facilita la pulizia.

Il sollevatore posteriore sterzabile, fino ad ora proposto nei tre modelli di dimensioni minori, diventa disponibile nel modello di punta della Serie MT800E con un nuovo posizionamento dei cilindri sterzanti, meglio angolati quindi meglio controllabili e più stabili su tutti i terreni.

 

 
La Serie MT800E conserva la portata idraulica standard di 220 litri al minuto della gamma attuale ma può contare, in aggiunta, su un sistema opzionale da 321,8 litri al minuto per una maggiore portata idraulica che accelera le operazioni con attrezzi di grandi dimensioni.

Quali migliorie rispetto alla serie attuale, i nuovi modelli MT845E e MT855E sono dotati di sedile Air Ride Seat, mentre l'MT865E e l'MT875E hanno come dotazione standard il sedile Deluxe VRS rivestito in tessuto o, come optional, in pelle. Optional su tutti e quatto i modelli, il sedile Deluxe VRS in cuoio ventilato con sistema di riscaldamento e raffreddamento incorporato.


Semplifica e offre elevata precisione nel lavoro con livelli di precisione compresi tra le frazioni di metro e i centimetri, il dispositivo di guida AutoGuide 3000™ con funzionamento 'plug and play' azionato direttamente dal display da 7,4" del Centro di Gestione del Trattore-TMC.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agco

Autore:

Tag: fiere macchine agricole trattori

Speciale: Agritechnica 2013

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.700 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner