Maschio Gaspardo acquisisce Unigreen

Il Gruppo ha acquisito tre aziende in pochi mesi e continua a crescere nel settore degli sprayer per l'agricoltura. Il presidente: “Puntiamo a raggiungere i 300 milioni di fatturato“

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

i-maschio-a-eima.jpg

Maschio Gaspardo ad Eima International 2012

Il Gruppo Maschio Gaspardo, attiva nella produzione di macchine per la lavorazione del terreno, fresatrici, erpici rotanti, trincia e seminatrici, ha acquisito Unigreen Spa dal Gruppo emiliano Yama, specializzata nella produzione di macchinari di medie dimensioni per il diserbo e la protezione delle piante.

L’acquisizione, che segue quella della vicentina Dal Degan e della veneziana Finotto, rappresenta la terza azienda italiana inglobata in pochi mesi dal Gruppo Maschio Gaspardo che punta alla leadership nel comparto degli atomizzatori (sprayer) per agricoltura. 

Con questa operazione il Gruppo padovano completa la propria gamma di macchine da diserbo e offre ora una varietà di prodotti di elevata qualità e ad alto contenuto tecnologico che coprono l’intero ciclo della lavorazione del terreno: dall’aratura alla fresatura, alla semina fino al diserbo.

Nonostante il contesto economico poco favorevole il Gruppo continua ad aggredire il mercato e a investire per crescereha dichiarato Egidio Maschio, presidente del Gruppo Maschio Gaspardo – Con l’acquisizione di Unigreen puntiamo a diventare l’azienda numero uno nel comparto degli sprayer per l’agricoltura e a raggiungere i 300 milioni di fatturato”. “Ringrazio le banche - prosegue il presidente - per il continuo sostegno e tutti i dipendenti che con il loro impegno ci hanno permesso di diventare un grande Gruppo internazionale”. 

 

Il Gruppo Maschio Gaspardo prosegue il suo percorso di sviluppo – ha dichiarato Giorgio Maschio, vice presidente del Gruppo – garantito anche dalla continuità gestionale della seconda generazione già presente in azienda con diversi ruoli operativi e di responsabilità. Andrea, Mirco, Martina e Monica, sono pronti infatti a proseguire il processo di crescita ed espansione internazionale del Gruppo”.

Unigreen, con sede a Reggio Emilia, è tra i primi costruttori in Europa di macchine agricole per la protezione delle colture.


 



Il ministro delle Politiche agricole Mario Catania e il presidente di Maschio Gaspardo, Egidio Maschio

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.825 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner