Agromeccanici, incontro tra Unima e ConfCooperative

Tra i temi l'ottimizzazione delle attività Unicaa

Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

unima-logo-da-sito-2011.jpg

Unima e Fedagri ConfCooperative si sono incontrate a Roma per una nuova fase di collaborazione

Unima e Fedagri ConfCooperative si sono incontrate a Roma per discutere diversi temi di interesse comune per valutare la possibilità di avviare una nuova fase di collaborazione fattiva e coordinata. Hanno partecipato all'incontro Francesco Torrisi di Unima, Luciano Petrini, di Frima Marche, Rolando Esposto Pirani di Apima Ancona; Silvano Ramadori e Fabio Salvucci di Apimai Macerata, Fabiola Di Loreto di Fedagri Confcooperative e Patrizia Marcellini di Fedagri Marche.

Tra i temi l'ottimizzazione delle attività Unicaa, l'organizzazione di attività e percorsi formativi per imprenditori e operatori, l'integrazione delle categorie nell'ambito delle filiere agricole, la ricerca di una soluzione al problema dell'accesso al credito, la stipula di convenzioni in grado di facilitare la vita agli associati e il miglioramento degli standard qualitativi dell'attività di patronato. Tutti gli argomenti sono stati valutati nell'ottica di una crescita comune basata sul rilancio del processo di collaborazione e sinergia operativa tra le due strutture sui temi di mutuo interesse.

"Siamo lieti di avere trovato con i nostri interlocutori sintonia e comunione di intenti - ha commentato alla fine dell'incontro Francesco Torrisi - che porterà a una nuova fase di collaborazione con Fedagri anche a livello territoriale e che si inserirà nel solco di quello spirito collaborativo che è alla base della partnership in Unicaa".

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 218.204 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner