Multiveicolo di Fata: più macchine agricole, un'unica polizza

Meno burocrazia con la polizza unica per tutti i veicoli dell'azienda agricola presentata martedì 19 aprile

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

trattori-al-lavoro-freefoto.jpg

Multiveicolo di Fata permetterà di avere una sola polizza per tutti i veicolo dell'azienda agricola

Un'unica polizza che comprende tutti i veicoli aziendali: auto, autocarri, ciclomotori, trattrici agricole e rimorchi. E' questa l'innovativa 'Multiveicolo' di Fata Assicurazioni, presentata martedì 19 aprile.

Ne dà notizia la compagnia sottolineando che "l'innovativa soluzione è stata ufficialmente presentata nella convention annuale degli agenti tenutasi mercoledì 13 aprile a Roma ed è stata accolta con grande entusiasmo da tutta la rete Fata, ed in particolare dalle agenzie dei consorzi agrari".

Parole chiave dell'operazione, semplificazione e attenzione al cliente. Il direttore generale del Fata, Giorgio Cagnetti, ha tenuto a sottolineare che la nuova polizza vuole essere una "risposta concreta alla richiesta di semplificazione di agenti e clienti. La semplificazione è sulla bocca di tutti da anni e noi abbiamo finalmente trasformato quello che per molti è solo uno slogan in fatti concreti".

La compagnia sottolinea che "il progetto della 'Multiveicolo' ha richiesto notevoli investimenti in termini di tempo e di soluzioni informatiche, ma oggi siamo orgogliosi di mettere ordine nella gestione delle polizze di tutte le aziende clienti, in particolare di quelle agricole, che dovevano sino ad oggi perfezionare una singola polizza per ogni mezzo, comprese macchine agricole e rimorchi, con evidenti problemi di archiviazione, sottoscrizione e spreco di tempo e di carta".

La Fata riassume dunque che "per un parco veicoli di 10 mezzi il cliente porterà a casa 57 fogli di carta anziché 150 ed apporrà 20 firme anziché 200. Risparmierà tempo, avrà tutte le polizze ordinate e riepilogate, potrà frazionare il premio senza alcun aggravio di costo e potrà inserire nella sua multiveicolo anche i mezzi intestati ai suoi familiari".

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.316 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner