Psr Marche, il bando per gli investimenti nelle aziende agricole

Disponibili 3,2 milioni per l'acquisto di beni materiali e immateriali per le imprese agroalimentari e per la realizzazione di impianti di energia rinnovabile. Scadenza il 5 dicembre 2019. All'interno il link al bando

azienda-agricola-paesaggio-agricoltura-settore-agricolo-by-konstiantyn-adobe-stock-750.jpeg

Aziende agricole, le Marche aprono il bando per gli investimenti agroalimentari ed energetici
Fonte foto: © Konstiantyn - Adobe Stock

Le Marche hanno aperto il bando per finanziare investimenti a favore della trasformazione e commercializzazione e dello sviluppo dei prodotti agricoli previsto dalla sottomisura 4.2 del Psr.

In particolare il bando è diviso in due azioni, l'azione A per gli investimenti materiali e immateriali realizzati da imprese agroalimentari e l'azione B per gli investimenti energetici, con una disponibilità totale di 3,2 milioni di euro.

Possono partecipare al bando come beneficiari le imprese agricole singole e associate di tutto il territorio regionale, ad eccezione delle aziende vitivinicole in quanto per questo tipo di interventi sono già previsti dei finanziamenti nell'Ocm vino.

Il bando finanzia la costruzione, la ristrutturazione e l'acquisto di immobili, e l'acquisto o il leasing di beni mobili e attrezzature, anche usate, gli impianti per la produzione di energie rinnovabili e anche l'acquisto di beni immateriali come software, marchi e brevetti.

Il contributo, concesso in conto capitale, è del 60% delle spese ammesse per gli investimenti realizzati nell'ambito del partenariato europeo per l'innovazione e per quelli realizzati nell'ambito di una fusione di organizzazioni di produttori e del 40% per tutti gli altri investimenti.

Le domande devono essere presentate tramite il portale Siar entro il 5 dicembre 2019. Per maggiori informazioni e dettagli si rimanda alla pagina web ufficiale e al testo completo del bando.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.777 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner