Tutto pronto per la Settimana nazionale della bonifica e dell'irrigazione

Si terrà dall'11 al 18 maggio prossimi e avrà come slogan "Acqua è". Obiettivo: far conoscere il territorio e sensibilizzare alla sua manutenzione

logo-settimana-della-bonifica-mag-2019-fonte-anbi.jpg

Il logo della Settimana nazionale della bonifica e dell'irrigazione

Cresciuta anno dopo anno, torna la Settimana nazionale della bonifica e dell'irrigazione, "cartellone" di iniziative promosso dall'Anbi e nell'ambito di un progetto cofinanziato dall'Unione europea ed organizzato dai Consorzi di bonifica di tutta Italia sotto il coordinamento delle loro Unioni regionali.

Anticipata dalla "tre giorni di Acqua campus" al Macfrut di Rimini e dedicata all'innovazione irrigua, si terrà da sabato 11 a sabato 18 maggio prossimi e avrà come slogan "Acqua è…". Slogan in sintonia con la prima edizione del concorso nazionale fotografico "Obiettivo acqua", cui sono state inviate oltre 400 opere e la cui premiazione avverrà il 16 maggio alla presenza del ministro dell'Ambiente Sergio Costa.

Inoltre, dal 16 al 19 maggio si terrà, a San Donà di Piave, la seconda edizione del "Festival della bonifica": con la collaborazione dell'Università di Padova sarà offerto, attraverso convegni, spettacoli, animazioni sul territorio, uno spaccato della moderna bonifica, che prese avvio da uno storico convegno proprio nella città veneziana.

Ma i tradizionali momenti clou della Settimana nazionale della bonifica e dell'irrigazione saranno le aperture delle "cattedrali dell'acqua", che permetteranno la visita ai grandi impianti idraulici.

In più, come consuetudine, la Settimana offrirà particolare attenzione al mondo scolastico con visite guidate alle opere idrauliche, ma anche le cerimonie di premiazione dei percorsi didattici che si sono sviluppati nei mesi scorsi.

A fare da "trait d'union" lungo la penisola saranno molteplici opportunità: dalle occasioni istituzionali come convegni ed inaugurazioni alle diverse proposte rivolte alla più generale opinione pubblica (passeggiate e biciclettate, concerti, mostre, visite guidate, giornate ecologiche, esercitazioni di protezione civile, ecc.).

Il tutto per sensibilizzare ai grandi temi della prevenzione da frane ed alluvioni, dell'ottimale gestione dell'acqua, della salvaguardia dell'ambiente, della produzione di energia rinnovabile.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 202.585 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner