Fieragricola: la strada dell'innovazione in agricoltura

"Seguiteci, condividiamo la stessa strada" è il messaggio dei cinque road show e dei due eventi in stalla che si terranno da maggio a dicembre 2019 in vista della 114° edizione della manifestazione internazionale di Veronafiere

campo-grano-strada-by-emjay-smith-adobe-stock-750x500.jpeg

Da maggio a dicembre 2019 sette iniziative targate Fieragricola
Fonte foto: © emjay smith - Adobe Stock

Da maggio a dicembre prossimi sono in programma cinque road show e due eventi in stalla, aspettando la 114° edizione di  Fieragricola, la rassegna internazionale dedicata all'agricoltura e alla zootecnia che si terrà a Veronafiere dal 29 gennaio all'1 febbraio 2020.
I road show partiranno dalla Sicilia (maggio) per approdare in Campania (giugno), Sardegna (settembre), Puglia (novembre) e Calabria (dicembre); i due eventi live in stalla sono invece organizzati in Emilia (giugno) e Lombardia (ottobre).
 
Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere ha commentato: "Già nelle edizioni del 2016 e del 2018 di Fieragricola i road show avevano dato risultati molto positivi, tanto che sono stati gli stessi territori a chiedere di proseguire con questa modalità. Puntiamo a intensificare il dialogo diretto con gli agricoltori, gli allevatori, gli stakeholder della filiera agricola, forti dell'unicità di una rassegna internazionale e trasversale, sempre più in grado di dare risposte efficaci alle aziende che cercano innovazione e strumenti".
 

I road show

I road show coinvolgeranno istituzioni, rappresentanze locali del settore agricolo, media partner, focalizzandosi su aspetti strategici dell'agricoltura dei territori italiani, ciascuno dei quali merita risposte specifiche, alla luce di una biodiversità che fa del made in Italy un caso unico al mondo.
Oltre a questo, Fieragricola dialogherà con il mondo agricolo partecipando anche alle principali manifestazioni di settore, fra le quali Agriumbria (29-31 marzo), Enovitis in campo (20-21 giugno), Agrilevante (10-13 ottobre), Agritechnica di Hannover (10-16 novembre) e Sitevi di Montpellier (26-28 novembre).
 

Fieragricola Marocco

Veronafiere organizzerà anche per il 2019 l'area italiana, denominata Fieragricola Marocco, che si terrà nell'ambito del 14° Siam a Meknés dal 16 al 21 aprile prossimi, evento che richiama più di un milione di visitatori a ogni edizione e una nuova trade mission dedicata alle aziende italiane produttrici di tecnologie per il vigneto, il frutteto e l'oliveto, in programma in Sudafrica, nella provincia del Western Cape dal 2 al 4 ottobre 2019.
 

Fieragricola in numeri

L'edizione 2018 di Fieragricola si è conclusa con oltre 130mila visitatori, con delegazioni internazionali provenienti da 33 paesi, 900 incontri b2b, 700 capi di bestiame e una grande attenzione da parte degli operatori professionali all'agricoltura di precisione, alla zootecnia 4.0, alle colture specializzate come vigneto e frutteto.

Per il 2020 Fieragricola potenzierà le aree della zootecnia (accanto all'Open Holstein Dairy Show ci sarà il confronto europeo per nazioni della razza Bruna e sarà rafforzata la presenza del segmento avicolo e della mangimistica), ma anche della meccanizzazione agricola, grazie all'ampliamento delle aree espositive, delle energie rinnovabili, della multifunzione e dell'economia circolare, dei servizi e del Dynamic Show.
 

Enolitech

Novità dell'edizione 2020 sarà il completamento del polo vitivinicolo di Fieragricola con la concomitanza di Enolitech, salone al quale sarà riservato il padiglione 3 del quartiere fieristico e che si rivolge a tutti gli operatori del settore della viticoltura, dell'olivicoltura e delle tecnologie per la gestione della cantina, dei frantoi, dei birrifici.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 189.593 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner