Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Nord Italia, le novità durante le feste

Tante novità "finanziarie" al Nord Italia con importanti stanziamenti di risorse relative al Piano di sviluppo rurale in Emilia Romagna, Liguria e Friuli Venezia Giulia

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

soldi-monete-euro-banconote-by-lukas-gojda-fotolia-750.jpeg

Forte crescita del biologico in Emilia Romagna
Fonte foto: © Lukas Gojda - Fotolia

La fine del 2017 e l'arrivo del 2018 danno un forte impulso al rush della spesa per il Piano di sviluppo rurale.
In Emilia Romagna sono stati stanziati 48 milioni di euro per l'agricoltura biologica, mentre in Liguria si punta a investire sugli invasi per la raccolta dell'acqua da piogge. Crescono le risorse stanziate anche in Friuli Venezia Giulia, in ottica di una crescita della competitività aziendale.
 

Emilia Romagna

Biologico, bandi Psr per 48 milioni di euro
La giunta regionale dell'Emilia Romagna ha stanziato quasi 48 milioni di euro nell'ambito del programma regionale di sviluppo rurale 2014 - 2020, attivando dieci bandi relativi alle misure 10 (pagamenti agroclimatico - ambientali) e misura 11 (agricoltura biologica) del Psr.

Le risorse vanno a sostegno delle spese necessarie a sostenere gli interventi in campo a favore dell'agricoltura biologica, con una maggiore attenzione all'ambiente e alla biodiversità. Le domande potranno essere presentate entro il 31 gennaio 2018 all'Agrea.

Le risorse sono destinate in particolare a progetti per la biodiversità vegetale e animale di interesse agrario, il ritiro dei seminativi a scopo ambientale, il mantenimento del paesaggio agrario, la praticoltura estensiva e l'incremento della sostanza organica nei suoli.

"Utilizziamo i fondi europei per sostenere la ripresa in atto, con interventi in agricoltura che garantiscano la sostenibilità dell'intero comparto - sottolinea Simona Caselli, assessore regionale all'agricoltura - questo dimostra l'importanza che riconosciamo al settore, sia come fonte di occupazione che come strumento di uno sviluppo sostenibile che vada di pari passo con la tutela del territorio e il contrasto al cambiamento climatico".
 

Liguria

Irrigazione, in arrivo un nuovo bando da 8 milioni per gli invasi
E' stato attivato dalla Regione un bando Psr da 8 milioni di euro per la realizzazione di opere di regimentazione delle acque, strade di accesso ai terreni agricoli e forestali, impianti di irrigazione per allevamenti e per terreni, piccoli bacini e invasi.

"Sono risorse – sottolinea l'assessore Stefano Maimolto attese sul territorio perché permetteranno il finanziamento al 100% di piccole ma fondamentali opere come bacini e invasi per l'antincendio boschivo e per l'utilizzo di risorse idriche in periodi di siccità, come quella della scorsa estate".

La presentazione delle domande potrà partire dal 15 febbraio. 
 

Friuli Venezia Giulia

Psr, risorse aggiuntive per oltre 44 milioni di euro
Continua l'opera di implementazione finanziaria, semplificazione e sburocratizzazione del Psr friulano, oggetto di alcune delibere approvate oggi dalla giunta regionale su proposta dell'assessore regionale all'agricoltura Cristiano Shaurli.
"Si tratta della miglior risposta alle criticità evidenziate – sottolinea l'assessore – alcune permangono per i ritardi di Agea nei pagamenti delle misure a superficie, altre possono essere superate a seguito di queste ultime scelte.

Con oltre 1,1 milioni di euro abbiamo finanziato l'intera graduatoria della misura di sostegno per le attività di informazione e promozione, assumendo come obiettivo strategico far conoscere la qualità dei nostri prodotti in un mercato sempre più competitivo e internazionale
".

"Abbiamo prolungato a 24 mesi l'ultimo bando del pacchetto giovani relativamente alla data dell'insediamento – continua Shaurli – così da consentire a quanti più giovani imprenditori agricoli di parteciparvi. Inoltre abbiamo siglato con Agea una convenzione per delegare un'ampia sere di funzioni che siamo convinti di poter esercitare meglio e più velocemente. Siamo riusciti a semplificare e a ridurre il numero dei bandi del Psr convinti che aprirne molti con poche risorse non faccia altro che aumentare il carico burocratico e creare false aspettative. In questo modo abbiamo recuperato risorse importanti per oltre 19 milioni di euro da destinare alle misure più apprezzate e strategiche  ovvero le domande individuali e le filiere per la competività aziendale a cui abbiamo aggiunto nella legge di stabilità altri 8,7 milioni di euro per scorrere le graduatorie sulla trasformazione e commercializzazione".

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: agroalimentare biologico piani di sviluppo rurale irrigazione filiera

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 18 gennaio a 135.236 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy