Basilicata, alla Conferenza europea dei Gal i risultati del Psr 2007-2013

La Linc Conference si terrà a Maratea dal 29 settembre al primo ottobre

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

braia-conferenza-stampa-alluvioni.jpg

Luca Braia, assessore lucano alle Politiche agricole
Fonte foto: © Regione Basilicata

L’assessore alle Politiche agricole della Basilicata, Luca Braia, è intenzionato a scegliere la Conferenza europea dei Gruppi di azione locale che si terrà dal 29 settembre al 1 ottobre a Maratea per annunciare i contenuti del nuovo Programma di sviluppo rurale e tracciare i risultati ottenuti con il Psr 2007-2013. E’ quanto emerso ieri a Potenza nella conferenza stampa di presentazione della Leader Ispired Network Community Conference 2015.

“E’ per la Basilicata tutta un grande motivo di orgoglio ospitare per la prima volta a Maratea una importante manifestazione di rilievo internazionale come la Link Conference 2015 con più di 200 partecipanti dei Gal di tutta Europa che si confrontano e condividono le best practice per incentivare la nascita di percorsi virtuosi di cooperazione all’insegna della condivisione della conoscenza e stimolare l'innovazione nelle aree rurali di tutta Europa" ha dichiarato l’assessore Braia.

“Il motto dell’iniziativa "La conoscenza è condivisione", riassume perfettamente il nuovo corso che dobbiamo intraprendere insieme: mettersi insieme è il reale valore aggiunto che va assolutamente messo a servizio di ogni comunità per contribuire al suo sviluppo" ha sottolineato Braia.

“La Linc Conferenze 2015 – ha detto Braia - ci darà l'occasione di far conoscere ad ospiti internazionali luoghi di Basilicata unici per bellezza e paesaggio, di discutere dei risultati raggiunti con la programmazione di sviluppo rurale in via di conclusione 2007-2013 e di presentare la nuova 2014-2020".

"Il nuovo approccio culturale che vogliamo intraprendere per l’agricoltura deve sempre più avvicinare la Basilicata ai parametri richiesti dall’Europa - ha rimarcato Braia - In maniera complementare con i Gal possiamo immaginare diversi percorsi comuni e lavorare insieme, ad esempio, sulla cultura da una parte, inserendoci nella traiettoria di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, e dall’altra sull’educazione alimentare. La Basilicata, su questi due temi, potrebbe essere la candidata più adatta a guidare i Gal europei”.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Regione Basilicata

Autore:

Tag: agroalimentare psr sviluppo rurale politica agricola

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner