Credem: 130 milioni di euro per l'agroalimentare

La banca sarà presente per il 10° anno consecutivo alla fiera del bovino da latte di Cremona dal 22 al 25 ottobre

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

ferrari-giorgio-presidente-credem.jpg

Giorgo Ferrari, presidente Credem

Credem ha recentemente stanziato un plafond di 130 milioni di euro a livello nazionale di finanziamenti dedicati espressamente alle piccole e medie imprese del settore agroalimentare, in linea con la strategia di sostegno e vicinanza al tessuto economico locale con iniziative concrete della banca. L’obiettivo è affiancare le imprese con finanziamenti utili a sostenere le spese correnti di fine anno. Per offrire un’opportunità di incontro e confronto tra i propri esperti e gli operatori del settore agroalimentare, Credem sarà presente per il 10° anno consecutivo alla Fiera del bovino da latte che si svolgerà per la 69° edizione a Cremona da oggi, 22, al 25 ottobre. Si tratta di una delle più importanti fiere del settore con oltre 80 mila partecipanti.

La banca conferma così la propria vocazione di istituto vicino al territorio: è nata oltre 100 anni fa a Reggio Emilia con il nome di Banca agricola commerciale, votata all’assistenza finanziaria degli agricoltori, produttori e commercianti dell’Emilia Romagna. Oggi Credem è una banca privata presente a livello nazionale che ha evoluto nel tempo la sua gamma di servizi bancari, e continua a sostenere con forza il settore primario e di trasformazione agroalimentare predisponendo una gamma di servizi e finanziamenti a favore delle imprese del settore, con una rete di specialisti dedicati alle specifiche esigenze del mondo agricolo.

Da sempre Credem propone una gamma completa di prodotti e servizi per finanziamenti agrari destinati a sostenere i piani di investimento delle aziende agricole operanti nelle varie filiere produttive per la crescita, la conduzione, per investire in impianti fotovoltaici o di biomasse, per beneficiare di leggi regionali/nazionali o assistiti dalla garanzia Ismea. A questo si aggiunge a “Convezione fornitori” di Credemfactor, società specializzata del gruppo Credem, per anticipare i pagamenti ai fornitori o ai conferenti, riducendo così i tempi di incasso per i fornitori e sgravando dalle pratiche di gestione dei pagamenti gli acquirenti.

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 217.686 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner