A Macfrut la due-giorni del ministro Catania

Al via la fiera internazionale dell'ortofrutta in programma a CesenaFiera dal 26 al 28 settembre 2012

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Scarpellini Macfrut.jpg

Domenico Scarpellini, presidente di Macfrut

Una visita di due giorni per conoscere da vicino i protagonisti della filiera ortofrutticola.
E' quella che ha in agenda il ministro delle Politiche agricole, Mario Catania, i prossimi 26 e 27 settembre a Macfrut, la fiera internazionale dell'ortofrutta (Cesena, 26 - 28 settembre 2012).
Una due-giorni durante la quale il ministero avrà modo di incontrare, con gli operatori e i produttori italiani e stranieri, anche ambasciatori, dirigenti, anche i rappresentati delle istituzioni estere che affolleranno la rassegna, insieme al ministro dell’Agricoltura della Giordania.

"Sono particolarmente orgoglioso di questa visita – ha detto Domenico Scarpellini, presidente di Macfrut - per l’attenzione che pone al settore ortofrutticolo e a Macfrut, oltre che a Cesena, sede di società e consorzi leader a livello mondiale. Incontri e convegni con larga partecipazione di esperti mondiali (cinesi europei americani) permetteranno un confronto sulle tematiche ortofrutticole mondiali".
"La presenza del Ministro Catania e la sua decisione di trattenersi per seguire i lavori di Macfrut – ha sottolineato il sindaco di Cesena Paolo Lucchi - rivestono un particolare significato in questo difficile momento e attestano il ruolo di primo piano assunto dalla nostra rassegna a livello nazionale e internazionale".

Da Macfrut partirà poi il progetto 'Frutta Sport e Benessere' che promuove frutta e ortaggi come integratori naturali per chiunque compia attività sportiva. Il progetto, in collaborazione con Alimos (Consorzio di produttori) e con il patrocinio della Scuola dello Sport del Coni e di Wellnes Foundation, inizierà in occasione della ventinovesima edizione di Macfrut giovedì 27 settembre alle ore 17, nel ristorante interno della rassegna, con un coking show in cui lo chef Sergio Ferrarini illustrerà la preparazione di piatti e bevande, mentre la nutrizionista Sara Farnetti argomenterà le caratteristiche funzionali dei diversi alimenti, con un testimonial d’eccezione, la pluriolimpionica Josefa Idem.
"Crediamo fortemente in questo Progetto – ha detto Scarpellini - perché offre a tutto il mondo dello sport un elemento naturale di benessere e di aiuto per le varie attività, e sviluppa in tutti i suoi aspetti quel ruolo centrale che da tempo indichiamo per frutta e ortaggi come elemento importante del benessere della persona. Certamente, per promuovere e diffondere questo progetto crediamo sia importantissimo coinvolgere le tante Associazioni sportive del territorio e quelle a livello nazionale e internazionale, oltre a tutto il settore medico".


Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 277.472 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner