Sicurezza alimentare, il lavoro di Elanco in Africa orientale

La Bill & Melinda Gates foundation ha elargito una sovvenzione per sostenere infrastrutture che consentiranno di portare in Kenya, Uganda e Tanzania prodotti sanitari per gli allevamenti di vacche da latte e di pollame

Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

latte-tanzania.jpg

Una piccola stalla di vacche da latte in Tanzania
Fonte foto: © Allevatori Top

Elanco animal health ha recentemente reso noto di aver ricevuto una sovvenzione dalla Fondazione Bill & Melinda Gates per fornire soluzioni di sviluppo sostenibile nei paesi dell'Africa orientale.

L'impegno assunto contribuirà a migliorare la salute e la produttività di vacche da latte e pollame in aziende agricole di piccole dimensioni in Kenya, Uganda e Tanzania.
Elanco ha ricevuto un totale di 2,86 milioni di dollari per consentire la registrazione e la distribuzione di prodotti veterinari di alta qualità, in combinazione con iniziative di formazione per gli agricoltori. Verrà fornita assistenza per migliorare la gestione sanitaria dell'allevamento, implementare piani di prevenzione e di trattamento delle malattie.

"Elanco - ha evidenziato Jeffrey N. Simmons, presidente di Elanco animal health - è un'organizzazione votata alla responsabilità sociale e la nostra visione, il cibo e gli animali da compagnia arricchiscono la vita, è al centro del perché facciamo quello che facciamo. Siamo impegnati nell'affrontare la fame globale sostenendo gli sforzi che assicurano cibo nutriente, accessibile e disponibile a tutti. La sovvenzione della Fondazione ci aiuterà ulteriormente nella nostra visione migliorando la vita degli agricoltori di piccole dimensioni attraverso la produzione sostenibile".

"Più saranno le persone con le quali possiamo condividere le nostre conoscenze e competenze e fornire l'accesso ai prodotti - ha affermato Comfort Phiri, responsabile delle unità di business Elanco per l'Africa Sub-Sahariana - maggiore sarà l'impatto che possiamo avere sui loro animali. Poiché questa educazione si traduce in impatti positivi sugli agricoltori e sulle loro famiglie per molte generazioni, è un privilegio per me fare parte di questa squadra".

Secondo la Fao, il 32% degli abitanti dell'Africa orientale è denutrito e il 40% di coloro che vivono in Africa Sub-Sahariana vive con meno di 1,25 dollari al giorno. In Africa orientale il 18% dei bambini è sottopeso.
Grazie a questa collaborazione, Elanco intende applicare gli insegnamenti appresi in Africa orientale ad altre aree geografiche e continuare la sua leadership negli sforzi di sicurezza alimentare.

L'allevamento è la tua vita?

L'indirizzo giusto è questo: www.agronotizie.it/allevatoritop
Scarica un estratto, ricevi i primi tre numeri gratis
e contatta lo staff della nuova rivista Allevatori Top

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.533 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner