Lazio, il latte alla stalla vale di più

Soddisfazione dell'assessore all'Agricoltura Carlo Hausmann per l'accordo raggiunto tra produttori e trasformatori che vede alzare il prezzo del latte dell'8,3%

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

latte-by-nitr-fotolia-750x537.jpeg

Latte, accordo per aumentare dell'8,3% il prezzo alla stalla nel Lazio
Fonte foto: © Nitr - Fotolia

Raggiunto l'accordo tra produttori e trasformatori che vedrà salire il prezzo del latte alla stalla per gli allevatori laziali. La centrale del latte di Roma riconoscerà 3 centesimi in più al litro ai produttori laziali, dopo una contrattazione tenuta al tavolo agroalimentare voluto dall'assessore regionale all'Agricoltura del Lazio.
In particolare, il prezzo del latte alla stalla passa da 36 a 39 centesimi a litro, l'8,3% in più. 

"Sono particolarmente soddisfatto dell'accordo raggiunto, perché risultato di un'intesa ampiamente condivisa, che ha visto la Regione Lazio impegnata nel ruolo di supporto e di coordinamento delle parti interessate" ha commentato l'assessore regionale all'Agricoltura Carlo Hausmann, nel ringraziare i produttori, i trasformatori, i rappresentanti delle organizzazioni agricole che hanno partecipato al tavolo agroalimentare presieduto dalla regione.

"Dopo questo accordo continueremo a lavorare per un percorso di valorizzazione delle produzioni lattiero-casearie del Lazio - ha aggiunto Hausmann - garantendo sempre, con specifiche azioni di promozione, la tracciabilità e la qualità del nostro latte. Un ringraziamento particolare, infine, alle industrie del latte che, con impegno organizzativo e soprattutto economico, hanno proposto una importante azione di educazione alimentare che la regione Lazio condivide e vuole sostenere con forza. Dimostrazione che la filiera del latte è unita e può finalmente riunirsi attorno a un progetto condiviso da tutti".

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 260.734 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner